Menu

La Maledizione Della Prima Luna


Scheda


Titolo originale: Pirates of the caribbean: The curse of the Black Pearl
Anno: 2003 Durata: 2h e 25’
Regia: Gore Verbinski
Intrepreti: Johnny Depp, Orlando Bloom, Goeffrey Rush, Keira Knightley

La Maledizione Della Prima Luna

Ho visto questo film una domenica sera molto piovosa e anche piuttosto fredda. Indeciso sul rimanere a casa a gustarmi un film d’essai o uscire a vedere La maledizione ho optato per questa seconda scelta. La sala era pienissima, e solo grazie ad abili stratagemmi sono riuscito a evitare una fila che mi avrebbe impedito di accaparrarmi uno dei posti migliori! Ci vuole arte per queste cose…
Del regista ho visto tutti i film precedenti, anche il flop The Mexican, che nonostante le feroci critiche ho apprezzato non tanto per la storia ma per la regia. Insomma ‘sto Verbinski suppongo sia da tenere d’occhio, e si farà notare soprattutto perché ormai devoto al dio denaro, si è dato totalmente ai classici pop-corn movie.
Ed è con questo spirito, quello cioè di vedermi un film a zero contenuti e zero voglia di pensare ragionare riflettere, che ho iniziato a vedere La maledizione della prima luna.
La storia del film è ormai nota se avete visto almeno un trailer: su dei pirati malvagi capeggiati dal temibile Barbossa (Geoffrey Rush, ve lo ricordate in Shine?) incombe la maledizione della vita eterna a causa di un bottino maledetto da loro rubato. In tutto questo si inseriscono come personaggi principali Johnny Depp (grande) come pirata canaglia e apparentemente doppiogochista, Orlando Bloom (antipatico) e la bonazza di turno Kiera Knightley (bonazza, ma per piacere non recitare).
Di Johnny Depp si è detto che per il suo personaggio si sia ispirato a Keith Richards, infatti pensavo che da un momento all’altro avesse impugnato una chitarra…sarà per le movenze scoordinate? Me lo sono chiesto, ma comunque la sua interpretazione è veramente grande nonostante si faccia fatica un po’ a vederlo in un film baraccone del genere!
Orlando Bloom, ormai universalmente noto come Legolas è meglio che torni a fare l’elfo, perché in questo film mi è risultato spesso antipatico. Altra grande presenza in questo film è Geoffrey Rush, uno dei migliori attori in circolazione che in questo film dà libero sfogo alle sue capacità recitando a ruota libera nella parte del pirata non-morto.
In sintesi sul film non c’è molto altro da dire. Duelli alla spada, duelli ai cannoni, arrembaggi, pirati non-morti che fanno cose da pirati umani, scenette umoristiche alcune anche demenziali, effetti speciali etc. etc.
La maledizione della prima luna è un film che comunque ho visto con piacere, perché è un film che si fa vedere facilmente.
Consigliato se vi sentite un pò cazzoni e per una serata volete scolarvi un film senza pretese, ma divertente e fatto bene.

Voto: 6,5

Siattol

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni Cinematografiche

Close