Menu

Recensioni

The Strokes – Room On Fire

2003 - Rca
pop-rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. What ever happened?
2. Reptilia
3. Automatic stop
4. 12:51
5. You talk way too much
6. Between love & hate
7. Meet me in the bathroom
8. Under control
9. The way it is
10. The end has no end
11. I can't win

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Due opinioni contrastanti sul nuovo lavoro degli Strokes: una parte della stampa ha elogiato “Room On Fire” dei cinque ragazzi americani ritenendolo degno seguito del fortunatissimo esordio “Is this it?”. L'altra parte ha bocciato in pieno il disco, ritenendolo la copia esatta del primo.
Mah, che dire? Effettivamente l'album non si discosta dal primo, ma forse a volte è meglio mantenere la stessa formula senza stravolgere la musica che tanto piace alla gente.
Ed ecco quindi che la voce di Casablancas si esprime di nuovo al meglio, forse più che in “Is this it”, rauca, aggressiva e stridente al punto giusto, accompagnata da schitarrate grezze e molto seventies, come la batteria pestata ad arte da Moretti.
E come nel primo album, i 5 yankies, ci riportano al classic rock della New York degli anni '60-70 con canzoni come “12:51” (primo singolo accompagnato da un video “fantascientifico”), “What Ever Happened?” e “You Talk Way Too Much” per citare le migliori.
Un disco meno urlato e più ricercato del primo, nel quale si denota una maggiore maturità raggiunta dagli Strokes, che però non copre la genuinità e la freschezza che portarono “Is This It” al successo che tutti quanti conosciamo.
Quindi, come già detto in precedenza, a volte ripetere la stessa formula musicale non guasta per niente…

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close