Menu

Recensioni

Admal – Terra Primitiva

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Parliamo oggi degli Admal. Sono 5, sono italiani (nello specifico liguri) e propongono un bel rock che non si sentiva da tempo.
Scorrendo le 5 tracce di questo loro primo Demo CD Si notano immediatamente influenze artistiche e melodiche che prendono spunto dalle tradizioni dell'hard rock, rock'n roll anni '70, qualche cenno di funk, ma soprattutto quel sano e gran bel rock italiano degli anni 90. Influssi di nomi illustri quali Negrita, Litfiba e molto dei primi Timoria, dai quali trae notevole ispirazione la bellissima voce di Davide accostabile, facilmente e senza alcun tipo di remore, a Francesco Renga. Timoria dai quali traggono spunti anche le chitarre ruvide e le forti ritmiche di basso e batteria.
Ottime idee musicali e artistiche, che faranno indubbiamente piacere ai ricercatori di sonorità dure, ma melodiche allo stesso tempo. Faranno rivivere grandi momenti ai nostalgici del rock Italian Style senza tanti fronzoli elettronici; soltanto musica allo stato puro o meglio “grezzo” (se i 5 ragazzi potranno passarmi quest'aggettivo) accompagnata da melodie vocali di livello superiore e buoni testi.
Per quanto riguarda i testi (completamente in italiano) ci aiuta a sviscerarne i contenuti l'auto-analisi del gruppo in cui ci dicono di trarre riferimenti direttamente dalla natura, la continua ricerca di similitudini con essa e dal quale riescono ad esprimere al meglio le loro idee e le loro emozioni in maniera diretta, lasciando allo stesso tempo libero arbitrio alla fantasia e alle emozioni suscitate all'ascoltatore.

Il Demo apre con “La Grotta” con un intro che vuole farci immergere nell'entroterra (ligure?) scoprendone i rumori e l'atmosfera. Subito dopo partono i riff decisi che si intersecano con ottime linee di basso, ritmi e cambi di tempo dettati dal batterista Alessio. La canzone parla della libertà che si prova nel fare musica, libertà vissuta nel distacco dal mondo dentro la loro Grotta (vedi bio).
Segue la Title Track “Terra Primitiva”, in cui è più facile notare vicinanze allo stile Timoria e all'hard rock tradizionale, con una buona linea melodica ed un ritornello che rimane stampato nelle orecchie
Al numero 3 troviamo un'insolita cover di “10 ragazze” della storica accoppiata Battisti/Mogol completamente riarrangiata e reso un pezzo rock di grande impatto.
“Shock Onirico” dopo l'assolone iniziale è il pezzo che dimostra di più influssi provenienti dal funk, stupenda l'accoppiata ponte-ritornello che lascia vivamente credere di assistere ad un sicuro nuovo fenomeno nella scena rock italiana.
Il Demo chiude con “Terra Primitiva” in versione acustica in cui si vanno ad esaltare le capacità canore di Davide Martinelli.

Chiunque voglia godersi gli Admal dal vivo saranno impegnati in tutto il 2004 nella promozione della band e del loro “Terra Primitiva” esibendosi in un mini tour previsto per primavera ed estate nel nord italia.

Per ascoltare un estratto dell'EP :

Terra Primitiva

Per maggiori info

URL : http://www.admal.com
Email : info@admal.com
Alessio Casaretto : 348 5142772
Massimo Scarpata : 389 9754504

——————————————-

IL VOTO

Registrazione : Molto Buona
Musica : 8
Testi : 7

Voto Complessivo : 8/10

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close