Menu

Recensioni

Incubus – A Crow Left Of The Murder

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Epic/immortal

Dopo il deludente e ultrapatinato “Morning View”, si rifanno vivi gli Incubus con “A crow left of the murder…”, un lavoro che rappresenta a pieno il traid union tra le passate produzioni e gli album più recenti. “A crow left of the murder…” è senz’altro un disco che soddisferà i fans dell’ultima ora e regalerà una buona dose di speranza in quelli storici , ancora sconvolti ed estasiati da quel capolavoro di nome “S.C.I.E.N.C.E.”.Infatti in quest’ultima produzione si intravede una luce all’orizzonte, ci troviamo di fronte ad un lavoro si di rock “classico”, ma caratterizzato da quel lato sperimentale che ha reso noto il combo californiano, interessanti soluzioni ritmiche si fondono con improvvisi cambi di direzione, il tutto condito da un sound decisamente vintage assai originale in questo contesto.
Chiariamoci il disco in questione non è sicuramente un capolavoro, nè tantomeno può avvicinarsi a “S.C.I.E.N.C.E.” (sarò ripetitivo ma compatitemi sono un nostalgico), ma resta comunque un album godibilissimo che ci restituisce un gruppo decisamente in forma e ispirato, con un Boyd superlativo e con dei pezzi veramente molto belli “Here in my room” e “Pricelless” su tutti. Evidente neo dell’album è la dipartita di Dirk Lance, storico bassista della band tecnicamente superlativo e dal gusto eccezionale.Il sostituto non mi è parso molto all’altezza della situazione, ricoprendo un ruolo di secondo piano nel sound generale, frutto probabilmente anche di un missaggio che non evidenzia particolarmente le sfumature del suo strumento. In definitiva “A crow left of the murder…” è un lavoro che ha bisogno di più ascolti per essere compreso ed apprezzato in pieno, che mette in evidenza il lato più sperimentale della band senza perderne in immediatezza.
Da ascoltare assolutamente.

Tracklist
“Megalomaniac”
“A crow left of the murder ”
“Agoraphobia”
“Talk shows on mute”
“Beware! Criminal”
“Sick sad little world”
“Pistola”
“Southern girl”
“Priceless”
“Zee deveel”
“Made for TV movie”
“Smile lines”
“Here in my room”
“Leech”

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close