Menu

CHAOS CONSPIRACY, 24/04/04, Benevento

“…intorno alle 23 salgono sul palco i Chaos Conspiracy e la serata non sarà più la stessa. I Chaos Conspiracy sono qualcosa di assolutamente incredibile, sembrano scesi da un altro pianeta…”

di rage13

Sabato 24 aprile mi ritrovo in una nota piazza della mia “ridente” cittadina, per assistere come di consueto ogni anno a “Libera Rock” , manifestazione musicale assai quotata dalle mie parti.Il Sannio è sempre stata una terra avara di novità in ambito musicale (e non solo), ma vado comunque alla rassegna , speranzoso di ascoltare qualcosa di nuovo e non la solita melassa di cover band anni 70 tra l’altro anche antipatiche. E bene le mie preghiere vengono ascoltate, infatti dopo l’ascolto di circa 4 o 5 gruppi neanche poi cosi’ malvagi alla fine, intorno alle 23 salgono sul palco i Chaos Conspiracy e la serata non sarà più la stessa. I Chaos Conspiracy sono qualcosa di assolutamente incredibile, sembrano scesi da un altro pianeta. Vengo immediatamente travolto da delle bordate sonore e da un groove impressionanti, il loro è una sorta di crossover evolutissimo e totalmente impazzito, dove attimi di vero e proprio terrorismo sonoro fortemente imparentato con l’hardcore si fondono con il groove del nu metal, le dilatazione del dub, la freddezza del noise e le ritmiche di jungle e drum’n’bass , con alcune incursioni finanche nel jazz, il tutto legato in una maniera spaventosa e fluidissima da 4 “esseri” che si agitano come indiavolati e non si risparmiano. Le composizioni non sono facilissime ma nonostante ciò ,ti si appiccicano adosso immediatamente, soprattutto grazie ad un cantante notevole, che alterna con una sconvolgente scioltezza screaming, cantati puliti Cure style e aperture melodiche originalissime. Il livello tecnico è a livelli altissimi, sezione ritmica impeccabile e precisissima tesse e fabbrica grove acidi e “pompanti”, infilando controtempi e soluzioni dispari, chitarra sospesa tra riff pesantissimi, svisate Jazzistiche ed elaborazioni e rumoristica noise. Il concerto fila liscio in maniera impeccabile senza alcun tipo di sbavatura, o almeno a me non mi è sembrato, e trovano il tempo anche per una cover dei Cure Fascination Street, magistrale.
Finito il concerto corro ancora stordito a congratularmi con i ragazzi e resto ancora più sbalordito come se non bastasse, quando mi comunicano che non hanno ancora registrato niente ,perchè in realtà suonano insieme da solo 5 mesi e quello era il il loro secondo concerto.Attendendo con ansia il loro debutto su supporto audio, invito chiunque ne senta parlare di andarli a vedere dal vivo , perché sono veramente incredibili.

rage13

www.chaosconspiracy.net

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close