Menu

Recensioni

Hand Rolling – City Of Angels

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook
Durante l'occasione di recensire questo Demo ho scoperto che siamo un popolo di recensori dell'ultim'ora, quanto meno spocchiosi ed arbitrari nei giudizi che per definizione non sono altro che pareri, opinioni o facoltà soggetiva di confrontare e paragonare cose. Ognuno emette la propria sentenza convinto delle proprie ragioni infischiandosene di cogliere i dati oggettivi, ma soprattutto degli artisti che sopra quell'opera hanno speso mesi interi e sforzi complessivi. Se il nostro lavoro è questo facciamolo, ma perlomeno cerchiamo di partire da tali consapevolezze.
L'aria di monito e riflessione parte proprio dalle parole degli stessi Hand Rolling che non si nascondono dietro alle parole o alla musica e si concedono agli ascoltatori nella loro essenza primaria, senza troppi fronzoli o presunzioni.
E questo lo fanno anche durante le 5 tracce di questo Demo, City Of Angels, estratto dall'album autoprodotto Fly. Pezzi manifesto atti a fare un giro completo del loro repertorio e delle loro capacità, che ruotano attorno ad un rock classico quanto complesso nelle influenze che lo compongono. Influenze che ci spiegano loro stessi nella biografia e che è quindi inutile andare a cercare altrove tanto per dimostrare una qualche competenza musicale d'alto rango. In fondo, chi l'ha detto che non si possano riprendere melodie di altri, digerirle e rielabolarle intrise delle proprie emozioni e delle proprie storie? Questo gli Hand Rolling lo fanno con bravura e con quella giusta carica emotiva che rende un disco valevole o meno, nè con una spasmodica ricerca dell'originalità nè con un tecnicismo sfrenato che arriva alle orecchie come un cubetto di ghiaccio. Si nota invece una cura puntigliosa nella qualità della registrazione e dell'esecuzione, senza lasciare niente al caso. Non andrò neanche a cercare i pezzi migliori del Demo, proprio perchè diversi tra loro pur seguendo una linea melodica di base che, citando gli stessi, è l'impronta del loro “suono”, che rimane malinconico anche negli episodi più veloci come Beats in One o trova il proprio climax nelle ballate Crazy Man e The Ghost, quest'ultima bellissima. La Title Track City of Angels e Happy Christmas '97 in un'azzardata previsione si collocano come cavalli di battaglia per la struttura canzone classica ed i ritornelli incisivi.
E questo è il mio parere. Come ricordo spesso : quale miglior giudizio se non quello personale?
Ascoltateli e fatemi sapere.

Tracklist :
01. City of Angels
02. Happy Christmas '97
03. Beats in One
04. The Ghost
05. Crazy Man

Gli Hand Rolling sono :
Agron Xhanaj Chitarra,voce
Luciano Paturzo Basso
Teo GiampDrums
Rocco ChiruzziChitarra solista

Per maggiori Info :
URL : Hand Rolling.it
Email :
info@handrolling.it
Tel :
347/3104035
——————————————————————-

IL VOTO

Registrazione : Ottima
Musica : 8,5
Testi : 8

Voto Complessivo : 8

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close