Menu

Recensioni

Cosmetic – Baia Dei Puzzle EP

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

“Chitarre molto americane inserite in canzoni abbastanza italiane”. Recita così la consueta bolla di accompagnamento che accompagna (più ovvio di così…), “Baia Dei Puzzle EP”, dei Cosmetic, “accasatisi” alla Tafuzzy Records, etichetta cd-r romagnola.
E fin qua ci siamo. Perchè effettivamente le sonorità sono facilmente riconducibili a quell'indie rock from U.S.A. che tanto ispira, vedi Shellac.
I testi poi, sono in italiano. Indi percui, non c'è nulla da contestare a quanto scritto.
E non siamo certo qui per questo. Questa, nella più totale umiltà, dovrebbe essere una recensione. E come tale dovrebbe descrivere in qualche modo la musica dei Cosmetic. Ed io, umile e innocuo recensore, dovrei servire giusto a questo.
Questa bizzarra introduzione serve per collegarsi al discorso che tendo a intavolare con voi, non so quanto umili, lettori.
Perchè c'è una certa aria di follia e cazzeggio divertito, che accompagna i 6 pezzi dell'ep.
Ascoltare per credere “L'Eroe”, con le sue ritmiche ossessive a narrare di una triste comparsa in un film porno, o “Microclima”, ironico manifesto della canzoncina del cazzo.
Ma i Cosmetic sanno anche essere dei ragazzi seri e per bene (…). La malinconica ballata “Baia Dei Puzzle” e l'iniziale “Polline”, perfetta dimostrazione della frase iniziale di questa recensione (e non solo per il testo in italiano), ne sono un esempio.
A completare l'ascolto ci pensano il punk nevrotico di “Nuovissima” e la digressione strumentale di “Puzzles”, tra arpeggi di chitarra e sinth impazziti.
A conti fatti (da chi?), “Baia Dei Puzzle EP” risulta essere un buon lavoro, che si lascia ascoltare volentieri, nonostante una registrazione non a livelli ottimali. Uhm. Non mi pare il caso di dire ste cose da pignolo. Promossi a voti quasi pieni.

Tracklist
1.Polline
2.L'Eroe
3.Nuovissima
4.Baia Dei Puzzle
5.Microclima
6.Puzzle

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close