Menu

Recensioni

Ulan Bator – Rodeo Massacre

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Ascoltare il nuovo album degli Ulan Bator equivale a mandare in loop le scene con il più alto tasso di suspence di un film, non riesci mai a prevedere ciò che ti aspetta dopo.

La genialità della band italo-francese è esattamente questa: la capacità incredibile di gettarti dentro uno scenario e di non farti capire fino all'ultimo quale sarà il prossimo evento.

Dopo la “nuova aria” (e il nuovo membro Egle sommacal che ha però lasciato la band) del precedente disco che viene considerato da molti un mezzo passo falso la band ritorna per così dire indietro alle atmosfere più spigolose e dilatate nel minutaggio di un tempo, fra esplosioni improvvise e melodie dilatate, terra in cui molte band nel corso degli anni hanno fatto approdo ma dal quale poche ne sono uscite con idee che non puzzassero di routine.

Quello che infatti contraddistingue gli Ulan è proprio la capacità di crearsi una loro dimensione di suono riconoscibile lavorando su territori sonori che sono diventati la gabbia di molti musicisti, la loro è musica ad alto tasso emozionale, capace di ri-elaborarsi nel corso degli anni senza perdere un grammo dello smalto originale.

Il cantato è come sempre prevalentemente in francese, fatta esclusione per l'iniziale “FLY, CANDY DRAGON, FLY!” cantata in inglese e per la collaborazione di “LA FEMME CANNIBALE” con Emidio Clementi (ex Massimo Volume, El Muniria) in cui il nostro interpreta la parte recitata in italiano.

Nove brani che hanno come filo comune il massacro e un suono davvero convincente e ben interpretato, nove gioiellini che meritano l'acquisto immediato e ripetuti ascolti per mostrare tutte le loro sfaccettature, se questo non dovesse bastare a convincervi vi ricordo che come per il disco precedente la distribuzione è affidata alla VENUS e che il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 13-15 euro, come si suol dire: minima spesa-massima resa.

TRACKLIST
1- FLY, CANDY DRAGON, FLY!
2- GOD: DOG
3- PENSEES MASSACRE
4- TOM PASSION
5- TORTURE
6- LA FEMME CANNIBALE
7- 33
8- INSTINCT
9- SOUVENIR

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close