Menu

A TOYS ORCHESTRA – Napoli, 24/05/04

Domenica 24 aprile finalmente il Velvet ci regala qualcosa di davvero gustoso da assaporare…
Sono chiamati a soddisfare i nostri “palati” Gentleman’s Agreement ed A Toys Orchestra.

Reportage e foto di Rosalba Volpe

Le foto del concerto

A Toys Orchestra + Gentleman’s Agreement
24 aprile 2005 Velvet, Napoli

Il locale è colmo di gente, e, come per chi lo conosce, sa che non è eccessivamente grande per contenere molte persone. E poi, si sa, ormai di luoghi, a Napoli, dove si può ascoltare quel poco e “decente” musica dal vivo si contano davvero sulle dita.
Danno il via alla serata i Gentleman’s Agreement verso mezzanotte, portando ad accalcare un bel po’ di gente nella sala dove si trova una sorta di “pseudo-palco” per l’esibizione dei gruppi. I Gentleman’s Agreement sono in tre (chitarra + voce, batteria, basso) accompagnati dalle urla soprattutto di loro conoscenti in sala. I pezzi che si susseguono esprimono una grande carica e si concentrano per lo più sul rock’n’roll, riportando un discreto successo tra i presenti.
Ma molti, e si nota, sono qui soprattutto per gli A Toys Orchestra.
Sono in cinque nel gruppo, tutti polistrumentisti. Imbarazzante magari potrebbe essere stata l’eccessiva vicinanza del pubblico al Toys, un vero e proprio FACCIA-A-FACCIA, ma forse, se il palco fosse stato eccessivamente lontano, starei qui a “lamentarmi” di questo. (?)
Tornando al live… Si susseguono pezzi sia dell’ultimo album, “Cookoo Boohoo”, che del primo, “Job”. Pezzi come “Morpheus Dream” o “Panic Attack #1”; “God’s board” o “Peter Pan Syndrome”. O, addirittura, pezzi del loro demo “I’m Sure Maybe”. Il tutto, ovviamente, improntato sull’indie rock. Particolare è il suono che si ascolta grazie all’utilizzo di synth e di basi di sottofondo ad alcuni pezzi. Si dimostrano molto bravi, la potenza e la carica ci sono e si vede, così come la padronanza della loro musica..
I complimenti alla fine dell’esibizione non mancano, a molto sono piaciuti e, credo, che molti che li ascolteranno, li apprezzeranno. E’ gratificante sapere e vedere che c’è qualche bel gruppo campano (la mia terra) che è riuscito a farsi sentire e continua a farlo.

Rosalba Volpe

www.atoysorchestra.com
www.urtovox.it

.::Le foto::.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close