Menu

Recensioni

Larsen Lombriki – Free From Deceit Or Cunnings

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Il secondo lavoro dei Larsen Lombriki, “Free from deceit or cunnings” è un miscuglio di new wave, noise, garage, kraut, free jazz e chi più ne ha più ne metta. Insomma, un rock carico di disprezzo e disgusto, che tagliuzza per bene tutto quello che va ad incrociare, con una disarmante naturalezza. E fa brandelli di tutto. Che poi esplodono e implodono lasciando intendere che non sembra esserci niente di tollerabile su cui camminare. No, fermi tutti. Sembrerebbe un disco non troppo bello, da smaciullare gli organi genitali in men che non si dica.
Invece, riesce pure ad essere simpatico e a far muovere qualche arto senza troppa difficoltà. É qui il bello. Quello che fanno i Larsen Lombriki è veramente e semplicemente bello. “Free From Deceit Or Cunnings” è costellato di una ridicola leggerezza, ed è questa che lo fa essere un ottimo disco. Prendete “Carry On Devoted Forced Laughs” con quel riff di basso blues, che chiunque sa fare, a macinare sotto quintali di rumori, tra fiati e tastiere vomitanti. Si, è proprio così. E fa ballare. Come “Stupid Rock'n'Roll”, rock'n'roll, nulla di più, se non fosse per quel martellante incedere industrial, come se Jon Spencer incontrasse un martello pneumatico e gli piacesse pure. E anche due tracce più tardi, nella spassosa “Happy Hyped Hyppy (with a whip)”, più blues e meno industrial. E se “Anytime” è un perfetto esempio di dark rimodernizzato, “Can You Imagine Me” la segue in una dimostrazione di finto post-rock, dilaniato da rigurgiti kraut rock.
Chiude “BirdSong” nel suo incedere da nostalgico cabaret d'annata liberando una sensazione di straniamento, per quello che in fondo è un disco simpatico e pericoloso. Pericoloso perchè di tutto questo io, personalmente, non ci ho capito granchè. E chi se ne fotte? La cosa che conta è che mi piace..

Tracklist
1 Skilled at something
2 Kosuth youth
3 Honey
4 Cane nero del Congo
5 Carry on devolved forced laughs
6 Stupid rock 'n roll
7 Ocean
8 Play guitar as a job
9 Happy hyped hippy (with a whip)
10 Ballad of the bleeding men
11 Time for love
12 Polyplastic
13 Chissà
14 Returning to my own bed
15 Happy end
16 A silly thing to do
17 Zalien
18 Anytime
19 Can you imagine me
20 Birdsong

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close