Menu

Recensioni

Limp Bizkit – The Unquestionable Truth (Part One)

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Limp Bizkit imitano Rage Against The Machine-

Davvero ci potevamo aspettare di tutto dalla band di Fred Dust,tutto tranne un imbarazzante affronto-confronto con i Rage Against The Machine.

Imbarazzante perchè anche se strumentalmente i Limp Bizkit hanno ritrovato un “manico” come Wes Borland ,in quanto a voce,mi dispiace proprio dirlo, ma il nostro caro Fred ha fatto proprio una pessima figura,mancando di contenuti e originalità(copiando stile, melodie,e pure gli effetti vocali del grande Zak) senza regalarci sensazioni ma solo banalità.

Il singolo di lancio “the truth” è quello che maggiormente mostra la pochezza creativa dei nuovi Limp Bizkit,copiando in tutto e per tutto i Rage e,forse per distrarre le prime critiche,vede l'aggiunta di cori di folla “rubati” alla creatività dei tedeschi Rammstein.

L'album in due parti da sette pezzi e due uscite separate sembra, con il prezzo alto,un modo per rincarare il prezzo del cd senza farlo notare troppo.

Come dire,dopo il plagio la beffa!

TRACKLIST
01 .The Propaganda
02 .The Truth
03 .The Priest
04 .The Key
05 .The Channel
06 .The Story
07 .The Surrender

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close