Menu

Recensioni

Stephen Malkmus – Face The Truth

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Biografia non autorizzata di un manifesto indie che molti vorrebbero uguale a 14 anni fa

Stephen era il cantante di una delle più incensate (giustamente..ok??)indie band d'America. (non aspettatevi che vi dica il nome!!)
Stephen è guardato a vista da tutti i fans della sua vecchia band, pronti ad impallinarlo (giusto o no) ad ogni passo falso o composizione di peso lievemente inferiore al suo standard.
Stephen se ne frega di cosa ha fatto prima, Stephen è un ragazzo semplice, gli basta suonare la sua chitarra e scrivere le canzoni che gli girano per la testa, “il passato è passato!” dice “io voglio guardare avanti!”.
Stephen ha un nuovo gruppo, i Jicks e questo è il loro terzo disco, anche se non sempre il loro nome compare sulle copertine dei dischi che incidono.
Stephen è felice, si diverte a sporcare le sue canzoni di suoni elettronici e chitarre bluesaggianti evitando magari l'indigestione che per un soffio non veniva al suo cd precedente.
Stephen scrive pop song semplici e maledettamente coinvolgenti ed ogni composizione porta addosso il segno distintivo della sua penna.

Una nuova conferma per un autore che una volta che hai cominciato ad apprezzare è difficile mollare.

Tracklist
1. Pencil Riot
2. It Kills
3. I've Hardly Been
4. Freeze the Saints
5. Loud Cloud Crowd
6. No More Shoes
7. Mama
8. Kindling for the Master
9. Post-Paint Boy
10. Baby C'mon
11. Malediction

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close