Menu

Parlamento Pulito!

Anche Impattosonoro.it partecipa attivamente all’iniziativa lanciata dal blog Beppe Grillo.it denominata Parlamento Pulito!.
Riportiamo integralmente l’appello:

Basta! Parlamento pulito.

Chi è stato condannato in via definitiva non deve più sedere in Parlamento. Un parlamentare non può rappresentare i cittadini se è stato condannato dalla Giustizia.
E se la legge lo consente, va cambiata la legge.

Le migliaia di sottoscrittori dell’appello lanciato da Beppe Grillo sul suo blog www.beppegrillo.it chiedono che i condannati in via definitiva non possano più rappresentare i cittadini in Parlamento, a partire da quello europeo.

E’ profondamente immorale che sia loro consentito di rappresentarci.

Questo è l’elenco dei nomi dei rappresentanti italiani in Parlamento, nazionale o europeo, che hanno ricevuto una condanna (che sarà riportata nel testo definitivo):

Berruti Massimo Maria (deputato FI)

Biondi Alfredo (deputato FI)

Bonsignore Vito (eurodeputato UDC)

Bossi Umberto (eurodeputato Lega Nord)

Cantoni Giampiero (senatore FI)

Carra Enzo (deputato Margherita)

Cirino Pomicino Paolo (eurodeputato Udeur)

Dell’Utri Marcello (senatore FI)

Del Pennino Antonio (senatore FI)

De Michelis Gianni (deputato NuovoPsi)

De Rigo Walter (senatore FI)

Frigerio Gianstefano (deputato FI)

Galvagno Giorgio (deputato FI)

Jannuzzi Lino (senatore FI)

La Malfa Giorgio (deputato PRI)

Maroni Roberto (deputato Lega Nord)

Rollandin Augusto (senatore Union Valdotain-DS)

Sgarbi Vittorio (deputato FI, passato al centrosinistra)

Sodano Calogero (senatore UDC)

Sterpa Egidio (deputato FI)

Tomassini Antonio (senatore FI)

Visco Vincenzo (deputato DS)

Vito Alfredo (deputato FI)

Seguendo il Link si avranno anche tutte le informazioni per partecipare economicamente all’iniziativa per la pubblicazione di questo appello su una testata giornalistica.

Non è una questione di speculazione è una questione di partecipazione e di sana indignazione.

Una volta ogni tanto fa pure bene, popolo italiota.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close