Menu

Recensioni

Dorian Gray – Tempi Supplementari

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

L'underground italiano agli inizi degli anni Novanta, non era come oggi. Non era relativamente sotto i riflettori come oggi.
E all'epoca, i Dorian Gray, ci scorrazzavano agilmente, guadagnandosi le proprie gustose soddisfazioni, leggasi una tournèe in Cina, la prima per una band europea nel celeste impero.
Dieci anni di vita, per la band cagliaritana, 3 album, e non tutti se ne sono dimenticati.
Ed ecco infatti “Tempi Supplementari”, che esce in collaborazione tra K-Factor Records e Shinseiki, e che contiene pezzi storici della band, quattro inediti e un'interessante traccia video, “Luglio Agosto Settembre Nero”, presa in prestito agli Area, realizzata nell'appunto leggendaria esperienza cinese.
I Dorian Gray sono un po' fuori dal tempo. Chitarre taglienti su corpose basi elettroniche e su ritmiche tribali ci portano su direzioni scure e a volte industrial, insomma, agli anni '80, insomma, tutto lontano dall'underground odierno.
Tra gli episodi migliori, “Anni Striscianti”, e il remix un po' Nine Inch Nails di “La Conoscenza Del Fatto”, concretizzato materialmente in nove minuti di ipnosi decadente.
“Tempi Supplementari”, oltre al suo indiscusso valore nostalgico, ridà vita a una realtà dimenticata, testimonianza di una scena underground, di quella scena che non ha mai ambito alla legittimazione da classifica, ma ha sempre diretto ogni sforzo all'Arte, con la a maiuscola.
Almeno, ci si provava.

Tracklist
1. Astronomy Domine
2. Anni Striscianti
3. Spleen
4. Blu Cobalto
5. La Conoscenza Del Fatto
6. El Tonto De Nadie Regresa
7. Re Per Una Notte
8. Luglio Agosto Settembre Nero (video)

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close