Menu

QUINTORIGO – Nonantola (Mo), 17/02/06

Si può fare rock utilizzando esclusivamente violino, violoncello, contrabbasso, sax e voce?
I Quintorigo lo fanno… e in modo eccezionale.

di Luca Lanzoni

Il Vox è stata la prima data del loro tour che porterà in tutta Italia le canzoni del loro nuovo cd: “Cannone”. Altra grossa novità è l’uscita dal gruppo di John De Leo e l’ingresso di una nuova voce, quella di Luisa Cottifogli. Temevo che nessuno potesse reggere il confronto di un cantante come De Leo, invece devo dire che la nuova arrivata è superlativa per la tecnica e soprattutto per il gusto con cui utilizza le sue doti vocali.
Il concerto ha previsto una scaletta di diciassette pezzi nella quale i Quintorigo hanno presentato i nuovi brani, ma anche alcuni pezzi storici della band. Hanno aperto con Grigio(il pezzo che dava il titolo al loro album del 2001), che è inserita anche in Cannone con la nuova interpretazione di Luisa, seguita da Frankestein e da Invisibile Sun di Sting, al cui interno appare un testo in italiano. Magica la canzone araba Ranni Li cantata insieme al pubblico, fantastica la cover di Redemption Song in cui il wah wah applicato al violoncello non fa rimpiangere la chitarra elettrica, perfettamente interpretate dalla nuova cantante le vecchie canzoni della band come La Nonna Di Frederick Lo Portava Al Mare e Kristo Sì, incredibile Goodbye Pork Pie Hat in cui la voce diventa il suono di una vera tromba, perfetto il finale con Rock and Roll dei Led Zeppelin.
Un concerto da vedere per tanti buoni motivi: per ascoltare i nuovi pezzi veramente bellissimi e dai testi graffianti, per le grandi doti artistiche dei Quintorigo, per stupirsi vedendo che gli archi si trasformano in chitarre elettriche quando vengono effettati, in chitarre acustiche quando vengono plettrati e in mandolini quando vengono pizzicati, per le bellissime immagini proiettate che rendono ancora più suggestive le loro composizioni, per il clima intimo che avvolge musicisti e pubblico, per godere dei brividi che la loro musica regala.

Luka www.dissenzoo.com

www.quintorigo.it

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close