Menu

“La Lunga Notte Della Batteria”, a Milano e Roma


Settima edizione per La lunga notte della batteria con due spettacoli che si terranno rispettivamente lunedì 3 aprile 2006 a Milano (Teatro Smeraldo) e la settimana successiva, lunedì 10 aprile al Teatro Brancaccio di Roma.
L’idea della realizzazione di questo evento nacque sette anni fa appunto dalla volontà di vari musicisti, organizzatori, tecnici ed un folto pubblico per ricordare un grande maestro della batteria: Enrico Lucchini.

Il concerto, organizzato dalla Scuola Italiana di Batteria, prevede 3 ore di musica non-stop e la partecipazione di moltissimi artisti che si alterneranno sul palco, garantendo un mix di generi musicali, dal jazz al rock, dal funky al blues, dall’R’n’B al pop.
Una Big Band d’eccezione diretta Carlo Gelmini accompagnerà i circa 40 personaggi della musica e dello spettacolo che insieme ricorderanno la figura esemplare di Enrico Lucchini nel modo a lui più consono, ovvero suonando.

I Percussionisti della Scala, Tullio De Piscopo, La Drummeria (Christian Meyer, Walter Calloni, Ellade Bandini, Maxx Furian, Paolo Pellegatti) Tony Arco, Luca Capitani, Alessandro Lugli, Massimo Boldi, Carlo Verdone sono solo alcuni nomi fra coloro che parteciperanno alla Lunga notte dalla batteria, confermando quest’anno l’ulteriore opportunità di dare un aiuto concreto a chi si impegna costantemente nel supporto delle popolazioni afflitte dalla carestia e dalla povertà.

La tappa milanese sarà infatti dedicata al sostegno dei progetti idrici a cura di AMREF nella regione keniota del Kajiado dove sono già stati costruiti 300 pozzi grazie all’opera dello storico testimonial Icio De Romedis; l’evento romano sostiene invece il progetto “Children in Need”, un altro importante progetto di AMREF rivolto alla riabilitazione dei ragazzi di strada di Nairobi.

Anna D’oria
redazione.lombardia@impattosonoro.it

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close