Menu

Recensioni

Act noir – Automatisme psychique

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Meraviglioso: nul'altro da dire. Finiamo la recensione qui e ascoltatevi questo c.d, prodotto dalla my kingdom music e distribuito dalla masterpiece.

Gli Act noir, formazione emiliana che realizza un elettro-dark con sfumature psicadeliche, hanno realizzato veramente un ottimo lavoro, dalle tinte oscure, certo, ma che non disdegna la forma canzone, anche se la rende meno schematica e molto più aperta.
Il progetto act-noir è caratterizzato da una vera e propria ricerca estetica, che ha come punto di riferimento sia quella scena elettro – pop e new wave inglese della seconda metà degli anni ottanta, sia la più recente evoluzione dell'elettronica, pescando a piene mani dal trip-hop più malsano.
Le assonanze con Depeche Mode e Massive Attack sono chiaramente presenti, ma condite con la pomposità degli arrangiamenti stile Recoil e con l'incantevole voce di Nicholas che, a tratti, può ricordare David Sylvian.
La cosa che sorprende è l'abilità con cui i musicisti, pur rendendo manifesti i propri gusti musicali, riescano a miscelare il tutto in una soluzione efficace ed alquanto originale, che ben si stacca da quello che propone un panorama italiano a volte troppo pieno di rock band acqua e sapone.
Si passa da pezzi evocativi, come absence of charisma e drag me away, a pezzi più ritmati, tipo unheimlich, che ben sintetizza i desideri di un darkettone afflitto dalla febbre del sabato sera. La title track, “Automatisme psychique”, è un brano musicale, che rimanda ai porcupine tree, ma che porta poi indietro ad una realtà molto più complessa e stratificata: gli act noir, appunto.

Davide Zenawww.dissenzoo.com

Tracklist
1: absence of charisma
2: rub' al-khali
3: this something
4: automatisme psychique
5: lithium flowers
6: and you become
7: unheimlich
8: swerved rooms
9: drag me away
10:unheimlich (mesmerizemix)
11: distance (act noir remix)

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close