Menu

Recensioni

The Flaming lips – At war with the mystics

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo un disco formidabile come “Yoshimi battles the pink robots” e dopo quel capolavoro che fu “The soft bulletin”, capace di cambiare del tutto le carte in tavola e di rivoluzionare il suono della band in modo radicale (cosa non digerita interamente da tutti) qualche timore che per Wayne Coyne e soci fosse impossibile mantenere uno standard così alto era perlomeno fondato, complice anche il singolo inserito nella colonna sonora del film “Spongebob” non del tutto convincente.
Ma con i Flaming lips non bisogna mai perdere del tutto la speranza.
Nonostante le dichiarazioni di un presunto ritorno al rock puro questo disco si muove sullo stesso territorio sonoro del prececedente “Yoshimi”, con molti campionamenti e suoni elettronici (quelli che solo loro sanno creare) ma con molti inserti di batteria e chitarra che danno un tocco più “umano” e se vogliamo proprio “rock” al tutto, una formula sonora che si era già vista nelle date italiane del precedente tour con l'inserimento di un batterista in carne ed ossa (Kliph).
I Flaming lips di oggi suonano come un incrocio tra un computer, i Pink Floyd e i Queen d'annata (non si offenda nessuno) soprattutto, per quando riguarda questi ultimi, nei coretti che animano molte canzoni e nelle melodie di alcuni brani che odorano pericolosamente di glam (che la cover di Bohemian Rhapsody abbia spinto i nostri verso il recupero di queste sonorità?)
Nel suo insieme “At war with the mystics” si dimostra un disco fresco ed interessante capace di confermare le qualità di un gruppo che negli anni si è dimostrato spesso geniale e che confeziona un altro buon album, che forse non farà gridare al capolavoro come “The soft bulletin” e che magari non possiede l'immediatezza di “Yoshimi” ma che ha dentro di se abbastanza buona musica per fermarsi ad ascoltare e non chiedere di più.
In fin dei conti quanti gruppi vorrebbero saper scrivere almeno un brano “alla Flaming lips”? la lista è lunga!!

Tracklist
1- The yeah yeah yeah song
2- Free radicals
3- The sound of failure
4- My cosmic autumn rebellion
5- Vein of stars
6- The wizard turns on…
7- It overtakes me
8- Mr ambulance driver
9- Haven't got a clue
10- The W.A.N.D.
11- Pompeii am Gotterdammerung
12- Goin' on

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close