Menu

Recensioni

Rewanax – Demo

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Se fosse un tributo ai Litfiba, questo disco sarebbe eccellente (come dimostra l'ottima cover “A Denti Stretti”). Trattandosi però di demo di una band che aspira a ritagliarsi uno spazio nel panorama musicale indipendente, il discorso è un po'diverso. Il gruppo calabrese, relativamente giovane nella sua composizione, dimostra una buona cura per i testi – che però non scendono mai in profondità; e una buona abilità negli arrangiamenti, che però – ancora – sembrano un po' troppo semplici (intendiamoci: non che la semplicità sia un difetto; purchè però venga intesa come punto di arrivo e non di partenza); infine la voce che – spesso – fatica a staccarsi dalle corde del frontman fiorentino.
Così, sebbene “Fragile” e “Rosa” siano due buone canzoni, che si inseriscono in un certo filone rock all'italiana (Afterhours, Marlene Kuntz), i Rewanax danno l'impressione di essere ancora in cerca (dopo aver definito la line up) di un assetto musicale stabile ed originale: per adesso, pur ambendo a puntare i Litfiba, decidono di fermarsi all'ultimo Pelù (con i pregi e i difetti che questa “scelta” comporta).

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close