Menu

Bibliophobia

Recensione anteprima: DAVE EGGERS – WHAT IS THE WHAT

Siamo particolarmente belli e ben dotati, di ingegno, è indubbio.
Ed eccovi quindi in anteprima, la presentazione di “What is The What”, il nuovissimo romanzo di Dave Eggers, che uscirà in Italia a giugno.

A cura di Lorenzo Alunni

Dave Eggers – What is the What (McSweeney’s Books)
Valentino Achak Deng, rifugiato sudanese che vive ad Atlanta, sente bussare alla porta di casa sua. Non trova motivo per non aprire e lo fa. Entra una donna. Poi un uomo, violentemente. In pochi attimi i due legano mani e piedi di Valentino con il filo del telefono, gli tappano la bocca e lo fanno stendere a terra, malmenandolo brutalmente.
Valentino è costretto ad assistere impotente al furto di tutti i suoi oggetti più preziosi. Una rapina lunga e intramezzata da calci nello stomaco e botte alla sua testa.
L’unica difesa che Valentino ha è vagare con la mente e raccontare (silenziosamente) a quei ladri ciò che gli sta passando per la testa. E ciò che gli sta passando per la testa è la sua storia, una storia incredibile: Valentino Achak Deng è uno dei Lost Boys of Sudan. E’ cioè uno di quei bambini che, per sfuggire ad una guerra di una crudeltà allucinante, sono partiti e, a piedi hanno attraversato il Sudan, l’Etiopia e costruito un campo profughi in Kenya.
Il racconto della rapina (e di tutte le sue conseguenze) è la cornice tristemente ideale alle memorie autobiografiche del protagonista. Basti immaginare una lunga e ordinata fila di bambini che, guidati da un ragazzino poco più grande di loro, marciano verso una poco visibile speranza di salvezza.
I Lost Boys si lasciano alle spalle il saccheggio ripetuto dei loro villaggi, a quasi tutti è stata sterminata la famiglia, oltre che gli amici. La loro marcia è accompagnata dagli attacchi dell’esercito regolare sudanese, dalla minaccia di arruolamento dei ribelli, dalle malvagie incursioni delle milizie dei villaggi del nord, dagli attacchi di branchi di leoni e iene, dalla fame, dalle malattie, dalle bombe che piovono dagli aerei scambiati per dispensatori volanti di aiuti umanitari.
Un viaggio epico che non autorizza più chi legga questo libro ad usare l’aggettivo “epico” in contesti in cui non si abbia a che a fare con la lotta per la sopravvivenza.
Tutto questo è “What is the what”, il nuovo libro di Dave Eggers, che verrà pubblicato in Italia da Mondadori presumibilmente in giugno 2007.
L’autore (che in passato ha autorizzato i suoi lettori a ritenersi supereroi) ha raccolto ore e ore d’intervista con Valentino Achak Deng e poi ha tradotto il tutto in un racconto in prima persona, come se fosse stato Valentino stesso a scrivere la propria autobiografia.
Chi conosca lo stile di Eggers si accorgerà di quanto, questa volta, si sia sforzato di sparire (stilisticamente e non solo) e di lasciare il palco a Valentino ed ai protagonisti di questa incredibile vicenda. Leggendo fra le righe, s’intravede però il fatto che certe domande Dave Eggers le abbia fatte prima a se stesso e poi a Valentino Achak Deng. Sempre che abbia senso spendere parole sullo stile e sull’autore di fronte al racconto di un dramma come quello del Sudan, un posto che esiste.

Lorenzo Alunni

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati

Close