Menu

Recensioni

Gregor Samsa – Rest

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

The Kora – 2008

ambient-core

A due anni dall’apprezzatissimo 55:12 ritorna la coppia Nikki King e Champ Bennett con un disco che è trasposizione esatta dei cambiamenti subiti dalla band. I Gregor Samsa, nativi della Virginia e trasferiti a New York, hanno allargato la loro compagine fino a superare i 10 componenti e fino a quasi voler far dimenticare i loro legami col post-rock del disco precedente.

Su di un intreccio di archi e note di pianoforte che è base solida del disco si sviluppano le trame vocali che sono colonne portanti in Ain Leuh e in The Adolescent e che sembrano far ritornare alla mente i paesaggi descritti dai primi Sigur Ros. Sono ovattati ed esili gli episodi di Rendered Yards e Pseudonyms in cui la voce è accompagnata questa volta da pochi strumenti: pianoforte nel primo caso e violino nel secondo.

Molto più cupa e oscura è Abutting, Dismantling che, nonostante il suo essere concitata e a tratti monotòna, lascia intravedere uno spiraglio di luce passando per Company, perfetto momento di transizione, e giungendo fino a Jeroen Van Aken, il vero gioiello del disco. Più di 8 minuti in cui l’abbandono di momenti tendenzialmente gotici è il distendersi della nuova essenza orchestrale del collettivo verso un nuovo romantic-post-rock.

Rest è manierista solo all’apparenza; ha nel substrato una costante ed emozionale individualità evidenziata anche dall’ampia strumentazione adoperata in cui gli archi sono attori protagnosti. E’ un lavoro rigoroso, spesso all’ossesso. Si avvale di tanti apporti vocali (v.Rick Alverson degli Spokane) che innalzano ulteriormente il suo essere avvolgente ed elegante e che contribuiscono a farne il miglior disco ambient-core del momento.

TRACKLIST:
1. The Adolescent
2. Ain Leuh
3. Abutting, Dismantling
4. Company
5. Jeroen Van Aken
6. Rendered Yards
7. Pseudonyms
8. First Mile, Last Mile
9. Du Meine Leise

TASTE: Jeroen Van Aken

Pseudonyms

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close