Menu

Recensioni

Insect Kin – Endless youth and other diseases

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Gli Insect Kin, punk band di origine milanese nata nel 2005, dopo una bella attività live è giunta al tanto agognato cd d’esordio :Endless youth and other diseases.

Il disco, registrato ai Massive Art Studios meneghini, li fa piazzare giusto a metà tra The Vines ed alcuni odori dei primissimi Nirvana (quelli di Bleach per intenderci). La forma canzone è la classica strofa-ritornello-strofa e davvero buono è il modo in cui l’album è suonato : un totale di 8 tracce, quasi tutte sui 4 minuti, fatta eccezione per +/-. In quest’ultima (7’00), se come si diceva prima il modo di cantare è leggermente ispirato al Cobain dei bei tempi, traspare una voglia di spingersi al di là degli schemi in modo maggiore rispetto agli altri episodi del lavoro. Molto buona la parte conclusiva di basso della canzone ed, in generale, la parte vocale. Non manca la ballata: First Aid è ispirata da una certa Angeline.

Promettenti.

TRACKLIST

1. Most of the sequels are worse than the original
2. Springstone
3. Ginger Monkey
4. Protection Zero
5. Bullet theory
6. First aid
7. +/-
8. Little monkey

http://www.myspace.com/insectkintheband

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close