Menu

Recensioni

Raretracce – Vol. 1

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Raretracce presentano una miscela esplosiva che spazia dal Jazz al Soul giungendo a una musicalità contemporanea coinvolgente ed energica. L’ironia di pezzi come “Il manichino” e “Campeggio in Calabria” strizzano l’occhio ai testi di cantautori che sono stati pietre miliari della musica leggera italiana come Rino Gaetano e , per “Il mago e lo stregone” e “il cane e la vipera”, il grande Lucio Battisti. Il ritornello accattivante in inglese e la melodia quasi sognante de “La battaglia” mista ad un testo profondo e dolce rendono questa canzone molto affascinante. “Mi sono perso” è anch’esso un pezzo degno di importanza, sia per la struttura musicale soul che va a quasi sfumare nella disco-music, sia per la potenza che il brano esprime. Accattivamente anche il blues di “Solo un po’” con una struggente e forte interpretazione canora. Colpisce in questo disco la freschezza dei suoni, la qualità dei testi che reinterpretano una musica ben collaudata con una miscela di atmosfere diverse. Il risultato è un disco trascinante e ricco di spunti e richiami alla storia della musica, come per l’ultima traccia del disco “Singer in the rain”, che unisce alla citazione del celebre brano “Singin’ in the rain” un testo in lingua inglese raffinato ed elegantemente ritmico. Pianoforte dominante nelle tracce di questo disco, sax, chitarre e una batteria ben congeniati e trascinati dalla voce di Dario Marigliano rendono i Raretracce un gruppo di cui sentiremo ancora parlare e il loro album “vol. 1”, in vendita dal 20 maggio nei migliori negozi di dischi, sicuramente da ascoltare.
Web:
http://www.myspace.com/raretracce
http://www.raretracce.com

Daniele Mosca

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close