Menu

Recensioni

Egokid – Minima Storia Curativa

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook
Egokid - Minima Storia CurativaA cinque anni dall’esordio i milanesi Egokid tornano sul mercato con “Minima Storia Curativa”, raccolta di canzoni pop melodiche dal fascino magnetico che riescono ad entrare nella testa in modo “irreparabile” dopo qualche ascolto.
Gli Egokid per questo nuovo lavoro hanno deciso di tornare all’uso della lingua italiana e lo hanno fanno in modo curato e mai banale, tanto che alcune canzoni che ad un primo ascolto possono apparire “leggere”, si rivelano successivamente piene di significati e riferimenti.
La band milanese riesce ad associare melodie particolari a metriche non del tutto usuali: proprio per questo ad un primo ascolto non si riesce a cogliere in pieno l’essenza melodica degli Egokid, che sapranno però ampiamente ripagare gli sforzi dei successivi ascolti.
Le canzoni scorrono piacevolmente, il tentativo di accostare la raffinatezza tipica di un pop colto ma non troppo con l’accattivante ritmo new wave è pienamente riuscito ed i testi sono molto curati, a volte quasi ermetici.
Il risultato sono dodici tracce che descrivono amori e stati d’animo in modo moderno e mai banale e poco importa se al posto della canonica “lei” può capitare di imbattersi in un “lui”: è la modernità che lentamente avanza.
C’è anche spazio per una possibile hit: “l’orso”, gioiosa canzone il cui ritornello una volta ascoltato difficilmente si staccherà dal vostro cervello per i prossimi giorni.
Gli Egokid dimostrano di sapersi ben destreggiare nella scena musicale nostrana, affrontando temi che forse per alcuni potrebbero essere scomodi: la speranza è che in un futuro non troppo lontano queste minime storie curative possano appartenere alla quotidianità.

Tracklist:
1 _la nostra via
2 _arbasino
3 _anaffettivo
4 _il cattivo
5 _la condizione esistenziale
6 _milioni
7 _la donna schermo
8 _e
9 _l’orso
10_fotoshock
11_meta-me
12_imprevisti

Massimiliano Locandro

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close