Menu

AFTERHOURS, AVION TRAVEL e L’AURA all’Isola in Collina (tributo a Luigi Tenco)

Associazione Culturale Luigi Tenco – Ricaldone

Comune e Cantina Sociale di Ricaldone

presentano

“L’Isola in collina – tributo a Luigi Tenco”

Ricaldone (AL), 17 – 19 luglio 2008, 17a edizione

Sarà di altissimo livello a Ricaldone (Al) la 17a edizione dell’”Isola in collina”, prevista da giovedì 17 a sabato 19 luglio. Oltre ai già annunciati Afterhours, che si esibiranno il 18, saranno presenti anche Avion Travel e L’Aura in programma nella giornata di chiusura insieme al giovane Ettore Giuradei. La rassegna è organizzata dall’Associazione Culturale Luigi Tenco con il Comune e la Cantina Sociale di Ricaldone, il paese monferrino dove Luigi Tenco è cresciuto, e si avvale della consulenza del giornalista Enrico Deregibus.

Gli Avion Travel sono sempre stati una band “fuori norma”, la cui originalità è scritta nella storia stessa del gruppo. La prima formazione del gruppo di Caserta risale infatti al 1980, cioè alla “new wave” del rock italiano, ma la Piccola Orchestra approda allo stile “Avion Travel” con l’album “Bellosguardo” del 1992, a cui segue l’acclamato “Opplà”. L’incontro con la popolarità di massa arriva al Festival di Sanremo 1998. Qui la Piccola Orchestra presenta “Dormi e sogna”. Nel 2000 si presenta di nuovo al Festival della canzone italiana con la canzone “Sentimento” e stavolta lo vince. L’ultimo album del gruppo è, nel 2007, “Danson Metropoli – Canzoni di Paolo Conte”. Nato dalla collaborazione con Paolo Conte, che ne ha curato la supervisione artistica, il disco racchiude undici brani del Maestro astigiano, riarrangiati e reinterpretati dal gruppo campano. Il tour che segue segna il debutto della nuova formazione degli Avion Travel, che da piccola orchestra si trasforma in quartetto: Peppe Servillo alla voce, Fausto Mesolella alla chitarra, Mimì Ciaramella alla batteria e Vittorio Remino al basso.

L’Aura
Poco più che ventenne, può vantare un percorso artistico eccezionalmente rapido e di qualità. Dal 2005 ad oggi ha conquistato critica e pubblico oltre che la stima di autorevoli colleghi, una serie di premi e un disco d’oro con l’album di debutto. Nel 2006 partecipa alla 56ª edizione del Festival di Sanremo, nella categoria Giovani, con il brano “Irraggiungibile”, che decreta il suo successo. Nel 2008 è ancora sul palco dell’Ariston, stavolta fra i campioni, con la canzone “Basta!”. Durante il Festival, il 29 febbraio 2008, è stato pubblicato il suo terzo album intitolato semplicemente “L’Aura”, un’antologia con inediti e con vari brani tratti dai dischi precedenti, “Okumuki” e “Demian”.

Ad aprire la serata del 19 luglio ci sarà invece Ettore Giuradei, giovane cantautore bresciano che l’”Isola in collina” ritiene fra i più interessanti tra le nuove leve della canzone d’autore. Ha da poco pubblicato il suo secondo album, “Era che così”, che ha fatto seguito a “Panciastorie” del 2006.

Giuradei rappresenterà fra l’altro l’”Isola in collina” alla prima edizione del “Mei d’autore”, prevista a fine novembre nell’ambito del Mei di Faenza, la principale manifestazione italiana dedicata alla musica indipendente. In occasione del “Mei d’autore” si esibiranno nella cornice del teatro Masini vari artisti emergenti segnalati dalle rassegne italiane di canzone d’autore. Una prestigiosissima giuria decreterà tra loro il vincitore.

www.tenco-ricaldone.it

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close