Menu

Recensioni

Biorn – Venere

2008 - Altipiani
Rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Siamo su una stella 2. Ogni giorno 3. In silenzio 4. Venere 5. Gocce d’umore 6. On air 7. Non mi avrai mai 8. Niente 9. Springs 10. Quasi tutta londra dorme

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Biorn propongono un rock frizzante ricco di pezzi orecchiabili, con melodie accativanti e spesso sognanti. Da citare il pezzo “Venere” di eccellente interpretazione sia dal punto di vista canoro che musicale. Interessante e coinvolgente “Ogni giorno”, in equilibro tra  mistici sentimenti a sfumar sul sensuale in  “Gocce di umore”. Ritorno al sole nella ballata “Spring”, in cui spicca un sound tra chitarre elettriche ed elettronica. Quest’ultima presente anche negli intermezzi musicali tra le varie tracce, idea certamente molto interessante per rendere più scorrevole il disco.

Leggera e sussurrata “In silenzio”, che a ritmo di chitarra e piano si sospende nel ripetersi dei suoi versi. Un pezzo forse non trainante ma che certamente offre spunti importanti, per una descrizione puntuale di una notte londinese, infatti “Quasi tutta Londra dorme” è una ricerca di pensieri e ricordi tra fumo e sogni.

Il carattere struggente di questo gruppo ha la sua vetta nel finale del disco, con “Niente” presentano una ballata introspettiva, arricchita da cori e pianoforte, certamente una traccia suggestiva. La musica dei Biorn è certamente ben suonata e con una buona base che potrà ancora migliorare nel tempo. Richiami ai Nickelback, soprattutto nella traccia in lingua inglese “On air” e ai Green Day. In definitiva la proposta di questo gruppo formato da musicisti romani, è un rock melodico in cui forse manca un pezzo aggressivo e più graffiante, ma che pone comunque il loro prodotto in una veste interessante dal punto di vista del mercato discografico.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni