Menu

Il ritorno del crudo rock anni’60 ad ottobre in Italia con THE LORDS OF ALTAMONT

HARD STAFF booking agency

presenta

THE LORDS OF ALTAMONT

feat. Mike Davis from the MC5

Ovvero: il ritorno del rock anni’60, crudo e grezzo, veloce e assolutamente fuori controllo… esattamente come va suonato!

11 ottobre 2008 @ Sonar – Siena
12 ottobre 2008 @ La Skaletta – La Spezia

The Lords of Altamont nascono a Los Angeles nel 2002 da un’idea del frontman Jake “The Preacher” Cavaliere che dopo lo scioglimento della sua band strumentale Bomboras, raggruppa intorno a sé i chitarristi Johnny “Stiggs” DeVilla e Shawn “Sonic” Medina, il bassista Michael “Mad Dog” Davis e il batterista Max “Sicko” Edison.
Il gruppo prende il nome dalla tragedia di Altamont del 1969, festival organizzato dai Rolling Stone che rimane famoso per il suo triste epilogo caratterizzato da numerosi scontri tra gli addetti alla sicurezza (Hell Angels) e il pubblico che coinvolse anche i musicisti sul palco.
L’intento dei cinque musicisti, tutti veterani e con alle spalle esperienze da professionisti, è stato quello di creare qualcosa che rispondesse realmente al loro stile; mettono quindi insieme i retaggi del loro passato musicale, stendono le prime canzoni e preparano i loro show.
Il risultato è To hell with the lords (2002) pubblicato dalla “Sympathy for the Records Industry”, ben accolto dalla critica, anche se gran parte del successo della band è diretta conseguenza della presenza scenica che si basa su un numero incalcolabile di concerti effettuati in tutti i clubs rock di Los Angeles e sulle tournèe come la “West Coast Halloween Tour”. To hell with the lords è un disco registrato al 100% in analogico e delizia con una misura di ottani, rock’n roll e sgasate garage, Jake sovrasta il gruppo con la sua voce grezza e il suono del suo organo Farfisa, i chitarristi suonano come se avessero in mano delle ascie al posto delle chitarre, mentre il bassista e il batterista formano una diabolica sezione ritmica che sfida ogni logica.
Con il disco Lords Have Mercy (2005), uscito per l’etichetta francese “Fargo”, ci fanno risentire il mitico suono Sixties mischiando sapientemente rock’n’roll garage con una attitudine decisamente punk, facendo tesoro della lezione dei loro grandi predecessori come Fuzztones ( in cui il cantante aveva precedentemente militato come organista), MC5 e Stooges. L’accostamento tra chitarre dense e un organo trascinante produce un muro sonoro granitico e rumoroso, che si innalza per tutta la durata del disco, senza una pausa, una minima concessione alla lentezza; si ottiene così un sano disco di rock urticante e rumoroso, che rende omaggio al passato senza per questo sembrare ripetitivo.
The Lords of Altamont inizieranno nel 2008 un tour mondiale, per l’occasione hanno arruolato Mike Davis il celebre bassista degli MC5 e produttore-collaboratore di numerosi artisti quali Preston Clarke, Fergus McCormick, Vered, Gustafer Yellowgold, 33 to nothing, anonymous…

“Hey, dateci almeno un’occasione per convertirvi tutti! Basta col rock artistico e finocchio di chi suona guardandosi le scarpe! I LORDS OF ALTAMONT sono qua per spaccarvi il culo, brutte
fighette! “

Jack Cavaliere, SLAM 2005

THE LORDS OF ALTAMONT

11 ottobre 2008 @ Sonar – Siena
12 ottobre 2008 @ La Skaletta – La Spezia

www.lordsofaltamont.com

www.myspace.com/lordsofaltamont

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close