Menu

Recensioni

La Cospirazione – La Cospirazione

2008 - Self
rock/alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Cùciti
2. Disordini
3. L'uomo esplosivo
4. Arteria
5. Il giorno prima di domani
6. Colpo di spugna
7. Nolente
8. L'insonnia di Megg

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Nome decisamente intrigante quello dei La Cospirazione, che porta a un senso di epico e glorioso. In questo disco narrano la strada per raggiungere quel livello.
Il sound che propongono è energico e vitale, un rock deciso e molto orecchiabile, gradevole miscela tra leggerezza e intensità di visione del mondo.
Nei vari giri si vaga su passi armonici che a tratti ricordano i Negramaro, sogni e introspezione in Cùciti, fino alle radici della propria identità. Senza Rughe Al Cuore è uno dei tratti più importanti.
Disordini è un quadro dell’attuale relazionarsi in modo veloce e sfuggente, in uno squilibrio costante in cui aspettare sarebbe ritrovarsi almeno un po’. Arrembante e forte Arteria, fino a perdersi nel finale avvolgente e nel Ritorno Al Niente tra chitarre distorte in Il Giorno Prima Di Domani.
Tutte le tracce conservano il ritmo e la forza di un rock puro e trascinate da giri di basso potenti, uniti alla voce leggermente roca, offrono una musica attraente.
A tratti sognante l’interpretazione di Nolente, così semplice e piena di sè da ricordare la musicalità dei Litfiba, ottimi i suoni.
L’insonnia di Megg è un inno a rialzarsi, una cieca ricerca di un’anima persa e dispersa fino alla ragione della reazione per un’identità mancata.
Un bel disco senza ombra di dubbio, certo un po’ da migliorare la masterizzazione che garantirebbe un miglior assetto musicale, ma è solo una sottigliezza.
Proprietà di linguaggio e un sound appropriato al rock moderno, senza troppi vizi di forma e richiami al passato, i La Cospirazione suonano una musica che si presta ad un mercato ampio.
Sarebbe stato interessante ascoltare anche un lento in chiave rock che non stonerebbe affatto tra le tracce molto ritmate. Un in bocca al lupo a questi musicisti e la speranza di rivederli presto su palcoscenici importanti.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close