Menu

Il governo cinese cancella due concerti degli OASIS

oasisIl governo cinese ha deciso di annullare i due concerti degli Oasis previsti per il mese prossimo in Cina, a causa della partecipazione della band britannica ad un concerto di beneficenza per il Tibet tenutosi negli Stati Uniti nel 1997.
Gli Oasis, che avrebbero dovuto esibirsi i 3 aprile a Pechino e il 5 aprile a Shangai, ha detto di essere allibito dalla decisione del governo cinese che ha sorpreso anche gli stessi organizzatori dei concerti.
Le autorità cinesi hanno deciso di inasprire il controllo sugli artisti stranieri che si esibiscono in Cina dopo che l’anno scorso la star islandese Bjork aveva urlato “Tibet! Tibet!” durante uno show a Shangai.
Agli artisti è proibito eseguire contenuti che possano minacciare l”unità nazionale” o “stimolare risentimento” e i testi devono essere approvati dagli organizzatori.
Per quanto riguarda gli Oasis il tour continuerà regolarmente nel sud-est asiatico, compresa la data del 7 aprile ad Hong-Kong.

www.oasisnet.com

Il video di “Falling Down”, nuovo singolo degli Oasis in uscita l’8 marzo

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close