Menu

Recensioni

Underdog – Keine Psychotherapie

2009 - Altipiani
pop/jazz

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Circus
2.Like People
3.Satellite
4.Spectra
5.Mr Condom
6.Prendi 5
7.B-Like
8.DoppelPersönlichei
t 9.Relax
10. ----
11.Zighididì

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Uno stile dissacrante con contaminazioni variegate e che spaziano musicalmente in un panorama ampio. L’origine jazz per allargarsi e sfiorare un rock leggero e forte allo stesso tempo, come nel pezzo “Circus” in cui le due voci si intrecciano e si scontrano in una miscela intrigante, come fossero due anime a sfidarsi, l’una dolce e l’altra impazzita di sentimenti e suoni.
Quasi ricca di un senso di divino “Like people”, con salti di tonalità e un dolce e soffice lenzuolo di ambientazioni melodiche. Atmosfera da musical in “Satellite”, tappeto jazzistico e un pianoforte ottimamente suonato alle spalle, con l’incontro vocale, anche in questo caso come in molti altri loro pezzi, tra la voce femminile e maschile, ed anche qui è intrecciarsi e fondersi in un suono mai fuori luogo seppur molto sperimentale.
“Spectra” ha un’anima folle e delirante ma proprio in questa sua veste si presenta come un pezzo decisamente interessante con sonorità che riportano all’attualità suoni dispersi nel tempo.
Attivi dal 2004, gli Underdog non mancano di far notare una conoscenza musicale d’alto livello e una base molto importante. Fiati e incedere d’azioni e immagini in “Prendi 5”, mentre ci trasportano in un teatro di pensieri e sensazioni con “B – Like” e la voce è diva in questo contesto, con le sue debolezze e fragilità.
Non mancano certo di fantasia i componenti di questa band, indubbiamente interessanti e con spunti da portare avanti. Come in un film ci sono scenografie musicali costruite ad hoc per stupire e per trasportare l’ascoltatore in un viaggio nella mente e nella profondità d’un essenza in bilico tra follia e realtà, proprio quello che emerge in “DoppelPersönlicheit”. “Keine Psychotherapie” è certamente un album importante e che molto altro può generare, la musica è all’anima che parla e loro sanno decisamente farlo.
Evoluzioni vocali e gorgheggi sono un esempio di tecnica canora, così come quella espressa dai musicisti del gruppo. Molto bravi.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close