Menu

Stasera a Piazzola sul Brenta (PD) l’unica data nel nord Italia per i MOTORHEAD

MOTORHEAD + MERENDINE ATOMICHE + EXTREMA
Venerdì 17 Luglio 2009 ore 20,30 circa
Piazzale Camerini – Piazzola sul Brenta (PD)

Biglietti disponibili
Apertura casse ore 17,30

motorheadVenerdì 17 luglio il Piazzola Live Festival ospiterà un data eccezionale: l’unico concerto nel Nord Italia dei Motorhead.Appuntamento dunque con il meglio dell’heavy metal, in puro stile “Lemmy”.Per la band inglese un prevedibile successo di vendite, che fa supporre che la serata di domani sarà una delle calde dell’estate musicale, anche per la passione che da anni circonda i Motorhead.Biglietti ancora disponibili anche presso la cassa dell’Anfiteatro Camerini, aperta dalle ore 17,30 circa.Il concerto di Piazzola sul Brenta, nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro Camerini, dimostra la vocazione di questo spazio ad ospitare concerti di tutti i generi.La band sarà preceduta sul palco da Extrema e Merendine Atomiche, che prepareranno l’atmosfera per le oltre due ore di violenza musicale di sarà prtogonista Lemmy.Dopo anni di assenza, salvo le comparizioni in manifestazioni come il Gods of Metal, i Motorhead hanno deciso di fare 3 soli concerti in Italia da headliner.Il tour segue l’uscita dell’album Motorizer, il loro ventesimo lavoro a trent’anni dalla nascita: il tempo sembra non aver intaccato il sound e l’energia punk della band, che continua a sfornare pezzi travolgenti.Il live sarà l’occasione per ascoltare una delle band più influenti della storia della musica, ma anche per apprezzare come dietro ad un sound che per molti potrebbe semplicemente essere “rumore”, ci sia invece una tecnica musicale eccellente.Il leader Lemmy suona il basso come una mitraglia, canta come nessun altro, con una forza e un’impeto cui forse solo Iggy Pop può avvicinarsi; Eddie Clark è il padre dei chitarristi trash metal; Phil Taylor è uno dei batteristi più potenti e energici del metal. Una band che ha dimostrato il suo valore attraversando gli ultimi 30 anni senza invecchiare, senza sbagliare un solo album.D’altra parte, come i Black Sabbath sono i padri del metal, così i Motorhead sono i padri dell’heavy metal.
La loro fu una rivoluzione “culturale” pari a quella dei Sex Pistols, come loro altrettanto irriducibili, incendiari e selvaggi.Il suono dei Motorhead è rimasto quello delle origini: monolitico, inarrestabile, semplice, ma al contento sporco, politicamente scorretto, volgare. O almeno, lo è rimasto quanto basta per continuare a far impazzire i fan dei Motorhead, da sempre fedelissimi.

www.imotorhead.com

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close