Menu

“ITALIA WAVE” Festival: gran finale con SKA-P, BANDABARDO’ e molti altri

Italia Wave

gran finale con
Ska-P, Bandabardò, Kumar, Zion TPL,
Tonino Carotone, Uochi Toki…
Incontri: Michael Lang, la mia Woodstock; Riccardo Bertoncelli, c’era una volta il rock

Domenica 19 luglio – Livorno

556_locandOltre 25.000 presenze nei primi due giorni di Festival, spettacoli memorabili come la Woodstock Wave di Caparezza, Afterhours, Bugo e la grande prova dei Placebo…
E’ il primo, positivo, bilancio di Italia Wave, la quattro-giorni di musica, letteratura, cinema, comics e sport in programma a Livorno.
Domenica 19 luglio appuntamento finale con consueta girandola di eventi, concerti, spettacoli. Tipo? Tipo Ska-P, Bandabardò, Kumar e Zion TPL al main stage dello Stadio Armando Picchi (dalle ore 19, biglietto 22 euro). Tonino Carotone, Uochi Tocki e tante band italiane emergenti al Wake Up Stage/Psycho Stage della Rotonda dell’Ardenza (dalle ore 10, ingresso gratuito). Tutti dedicati a Woodstock, invece, gli eventi della Fortezza Vecchia (dalle ore 17, ingresso gratuito) insieme allo storico organizzatore del raduno, Michael Lang, al giornalista musicale Riccardo Bertoncelli, al teatro di Enzo Guatamacchi.

Il gran finale di Italia Wave è ovviamente al Main Stage dello Stadio Comunale (dalle ore 19, biglietto 22 euro): serata per scatenarsi e ballare al ritmo prima di una delle live band più attive d’Italia, la Bandabardò e poi con l’energia in levare degli Ska-P, dalla Spagna con… mucho calor. In precedenza spazio alle buone vibrazioni degli Zion TPL – vengono dal Venezuela a e si ispirano ai Wailers – e per il rapper e compositore cubano Kumar. Aprono la serata i veneti Wora Wora Washington.

www.italiawave.com

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close