Menu

Recensioni

Phoenix – Wolfgang Amadeus Phoenix

2009 - Glassnote
pop/electro

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Lisztomania
2. 1901
3. Fences
4. Love Like A Sunset Part I
5. Love Like A Sunset Part II
6. Lasso
7. Rome
8. Countdown
9. Girlfriend
10. Armistice

Web

Sito Ufficiale
Facebook

L’estate vi annoia?Stanchi dei soliti generi? I nuovi tormentoni estivi causano mal di testa? Voglia di evadere lontano?

Se accusate i seguenti sintomi, è necessaria come antidoto la prescrizione dell’ultimo album dei Phoenix, Wolfgang Amadeus Phoenix. La band francese nata nel 1992, nella prolifica scena musicale parigina che aveva visto gli esordi e il successo di band quali: Noir Desir, Air, Mano Negra e Daft Punk, produce un quarto album che si rivela veramente mirabile.

Rock ed elettronica, è difficile distinguere le due componenti dominanti. In quest’album non c’è gerarchia, il processo sonoro è orizzontale, privo d’immaturità e difetti, caratterizzato da uno strano connubio che penetra in una dimensione piacevole. Ascoltando il primo brano “Litzsomania“, omaggio al celebre pianista, è possibile dedurre le peculiarità di una band troppo sottovalutata dal mondo della musica.

Brani come “1901″, “Fenice” sono studiati secondo una ritmica più electro, avvolta da un sottile involucro rock, che può presentare risultati più irruenti o melodici; nelle atre tracks invece si deduce l’intento ben visibile di chi vuol unire due correnti musicali in modo originale, sperimentando nuove tensioni e argomentando un timbro di voce decisamente originale.

Le tracce: “Girlfriend”, ” Armistice” seguendo delle linee molto minimali non perdono il controllo verso un sound scontato, ma dissacrano la probabilità, verso un risultato decisamente originale. “Love like a sunset part“, invece ci delizia con il suo velato misticismo, saturo di sensualità e delicatezza.

I Phoenix, si confrontano con il precedente capolavoro “It’s never been like that“, producendo dei pezzi che restano intensi e decisi nella mente dell’ascoltatore. Il collante costituito dal french rock e dall’electro music rivela tutta la sua vivacità, senza concedere stenti o segni di disequilibrio.

Wolfgang Amadeus Phoenix, è un album da viaggio, caloroso, un successo da portare sempre con sé per custodire i momenti indimenticabili con una stupenda colonna sonora.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close