Menu

Gli AFTERHOURS? Una delle 100 più grandi band che il pubblico americano probabilmente non ha mai ascoltato.

afterhours1L’autorevole rivista musicale americana “Spin” ha inserito gli Afterhours tra le 100 migliori band poco conosciute al grande pubblico americano, suggerendo ai lettori di andarle a scoprire:

Afterhours – With 1997’s Hai Paura del Buio? (Are You Afraid of the Dark?), these raging, brooding, crooning alt-rockers recorded what was considered Italy’s counterpart to Nevermind. They later collaborated and toured with Afghan Whig/Twilight Singer/Gutter Twin Greg Dulli. (Con l’album del 1997 “Hai paura del buio?”, questi rocker alternativi travolgenti, intensi, suadenti, hanno registrato quello che è stato considerato l’equivalente italiano di “Nevermind”. In seguito hanno collaborato e sono andati in tour con Greg Dulli degli Afghan Whig/Twilight Singer/Gutter Twin.)
da “The 100 Greatest Bands You’ve Never Heard Of”  – Charles Aaron/Spin Agosto

A conferma di questa vocazione internazionale, il loro impegno nell’attività live all’estero si concretizza in questi giorni in appuntamenti di grande prestigio. Gli Afterhours saranno infatti tra i protagonisti di Hit Week Los Angeles dal 13 al 18 ottobre ed è in via di definizione la loro partecipazione dal 20 al 24 ottobre al CMJ Music Marathon, il più grande festival musicale di New York.

www.afterhours.it

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close