Menu

Apre con i MOTEL CONNECTION la nuova stagione del Viper Club di Firenze

Sabato 19 settembre 2009 – ore 22 – ingresso 15 euro
VIPERTHEATRE – Via Lombardia/via Pistoiese – Firenze
www.viperclub.eu
MOTEL CONNECTION
in concerto

motel_g-thumbAmplificatori che ronzano e luci di palco, camerini affollati, chitarre da accordare, fila alla porta, telecamere impertinenti. C’è gente? Certo che c’è gente! E vita. E soprattutto musica, enormi quantità di musica!

Riparte sui ritmi dance dei MOTEL CONNECTION la nuova stagione live targata Viper Theatre.
Dopo la AlterNite inaugurale di venerdì 18, sabato 19 settembre – ore 22 – biglietto 15 euro – tocca a Samel, Pisti e Pierfunk (una bella fetta dei Subsonica, nevvero) ricordare che il Viper, “il più berlinese dei locali fiorentini”, come è stato battezzato da un’autorevole guida, è soprattutto musica.

I MOTEL CONNECTION presentano il nuovo progetto H.e.r.o.i.n, ossia “Human Environmental Return of Output/Input Network”. Coprodotto da Stefano Fontana e Motel Connection, il disco segna un’ulteriore svolta dal punto di vista espressivo: un impatto di taglio funk, verso il coinvolgimento fisico dell’audience. Un concetto contemporaneo di creatività.

Del resto, sin dall’esordio nel 2001 con la colonna sonora del film di Marco Ponti, Santa Maradona, il gruppo di musica elettronica ha saputo interagire con una varietà di media: il cinema, la video arte, il Web.  Samuel, che già come cantante dei Subsonica sa bene come si fa a sedurre il pubblico in un live, alterna microfono, macchine, chitarre e giradischi; Pierfunk è un vero e proprio scienziato del funk, sia che si tratti di usare strumenti o macchine; Pisti è quello dalla biografia più strettamente dance oriented, ma sono pochi i dj in Italia altrettanto comunicativi come presenza scenica.

I tre hanno affinato la loro capacità di empatia col pubblico in un set non solo grazie al tour di successo che è seguito all’uscita del primo album, ma grazie anche a Krakatoa, creatura di Samuel e Pisti che in poco tempo è diventata una delle club night più richieste e di successo in Italia (vantando ospiti come Josh Wink, Felix Da Housecat, Marco Carola e  altri ancora); nei live di Motel Connection la trama si infittisce, voci strumenti e macchine si  incrociano in un’interazione rara – riuscendo a parlare sia chi è abituato a vedere solo concerti rock, sia a chi pratica con rigore l’alfabeto della club culture. Evoluzioni. Transizioni. Connessioni…

www.motelconnection.co.uk

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close