Menu

Questo fine settimana a Roma unica data italiana per i D.A.F. (Deutsch Amerikanische Freundschaft)

UNICA DATA IN ITALIA

D.A.F.
Deutsch Amerikanische Freundschaft

Sabato 21 Novembre

Roma – Blackout Rock Club
via Casilina, 713
info:
www.grindinghalt.it / www.blackoutrockclub.com

Unica data in Italia per i D.A.F. Sabato 21 Novembre al Blackout Rock Club di Roma.

I D.A.F. sono considerati una delle band di punta del movimento wave e dark,
tra i precursori del suono industrial e apprezzati dalla scena elettronica.

daf 1861I D.A.F., o Deutsch-Amerikanische Freundschaft (“Amicizia Tedesco-Americana”), sono stati tra gli esponenti di spicco della Neue Deutsche Welle tedesca – e nella fattispecie inventori della Electronic Body Music (EBM). La loro musica deve molto ai seminali Kraftwerk, le cui sonorità vengono reinterpretate con lo spirito oppressivo di gruppi post-punk come Killing Joke, Joy Division e Siouxsie and the Banshees.

I D.A.F. (Deutsch Amerikanische Freundschaft) si sono formati nel 1978, e della band facevano parte i soli Robert Görl (batteria e sintetizzatori) e il cantante spagnolo dai trascorsi punk Gabriel “Gabi” Delgado-López.

Dopo aver fatto uscire in Germania il loro primo LP ‘Ein Produkt der Deutsch Amerikanische Freundschaft’ la formazione si stabilì a Londra dove ebbe modo di esibirsi al noto Marquee Club e di firmare un contratto con la celebre Mute records. La prima pubblicazione per la Mute (in roster band come Depeche Mode e Einsturzende Neubaten) fu il singolo ‘Kebab-Träume’ (che con un arrangiamento lievemente diverso verrà riproposta nel successivo album ‘Für Immer’). Seguì di li a poco il loro secondo album ‘Die Kleinen und die Bösen’, sempre con la Mute records. ‘Die Kleinen …’ fu un successo a livello di vendite e la band dalla Mute passò su Virgin con cui pubblicarono ‘Alles Ist Gut’. I D.A.F. con il singolo ‘Der Mussolini’, dal disco ‘Alles Ist Gut’, inciserò uno dei più controversi successi commerciali degli anni ’80.

Dopo il successo di ‘Alles …’ pubblicarono ‘Für Immer’ e nel 1986 ‘Gold und Liebe’. La formazione si sciolse per riformarsi nel 2003. Dal 2003 a oggi la band ha deciso di fare poche date dal vivo per creare dei veri e propri eventi live, ed ogni volta che il duo ha deciso di esibirsi dal vivo è stato accolto da un grande successo di critica e pubblico.

Il nome D.A.F. è acronimo di Deutsch Amerikanische Freundschaft (Amicizia Americano Tedesca). Una delle loro canzoni più famose è ‘Der Mussolini’ (sull’album del 1981 ‘Alles Ist Gut’).

I testi dei D.A.F. non avevano ambizioni politiche ma solo l’intento di ironizzare sui media e sulla realtà tramite surreali stravolgimenti di frasi e concetti.

Una chiara presa di posizione dei D.A.F. la si è avuta nel 2003 con il singolo ‘Der Sheriff’, dura critica alla guerra in Iraq voluta da George W. Bush.

La band è famosa per le proprie esibizioni dal vivo, estreme ed ironiche come l’intera carriera del duo. Negli anni ’80 si presentavano sul palco armati di batteria, synth e gigantesche piastre a cassette per mandare le basi martellanti dei loro pezzi. Oggi si narra che Gorl e Delgado si presentino on stage armati di batteria, synth e gigantesche piastre a cassetta o forse lettori cd …

www.daf.ag

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close