Menu

Jennifer Gentle ft. Verdena – Estragon, Bologna, 14 novembre 2009

jennifer1Il concerto inzia con ben due gruppi spalla molto diversi tra loro: gli I got a Violet e i Love in Elevator.

Il primo gruppo, originario di Porto Vir,o regala al pubblico una mezz’ora di suoni distorti e psichedelici condito da influenze di brit pop. Davvero esilaranti, dopo averlo sentito cantare in inglese, gli intermezzi con parlata veneta del cantante.

I Love In Elevator suonano invece per un’ interminabile mezz’ora tra le sofferenze di alcuni spettatori che gridano le più svariate ingiurie nei confronti del gruppo veneziano: “ammazzatevi” sembra essere la più gettonata. Un consiglio per la band: cambiare assolutamente la cantante.

Finalmente alle 23.00 inzia il tanto atteso concerto con questa line up molto insolita: Marco Fasolo (Jennifer Gentle) alla chitarra e voce, Liviano Mos (Jennifer Gentle) alla tastiera e cori, Alberto Ferrari (Verdena) al basso, chitarra, voce e Luca Ferrari (Verdena) alla batteria. Le premesse per un gran concerto, visti i nomi, ci sono tutte.

La scaletta scorre via liscia ripercorrendo il percorso artistico dei Jennifer Gentle. Tra i brani suonati jennifer2ricordiamo: Liquid Coffee, Take my hand, I do dream you, Locoweed, Electric Princess, Universal Daugther.

Sinceramente pensavo, vista la la presenza dei fratelli Ferrari, che venisse dato più spazio all’improvvisazione. Invece i Verdena semplicemente fungevano da terzo e quarto elemento dei Jennifer Gentle. Quasi un lusso non sfruttato a dovere.

L’unico momento “diverso” lo si è avuto nel bis. Tornati sul palco i 4 si divertono a suonare tre famosissime cover, con Alberto alla voce: Pretty Vacant dei Sex Pistols, I’m So Tired dei Beatles (dove Alberto suona il basso come il suo idolo Paul McCartney) e I’m Waiting for a Man dei Velvet Underground.

Concerto tutto sommato da cui mi aspettavo molto di più visto che sul palco vi erano personaggi eclettici come il Fasolo e i Ferrari .

a cura di Eleonora Verri

www.myspace.com/jennifergentle

www.myspace.com/amoreinascensore

www.myspace.com/igotaviolet

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close