Menu

I CALIBRO 35 stasera a Firenze per presentare il nuovo disco

Venerdì 5 marzo 2010 – ore 22 –

VIPER THEATRE – Via Lombardia/via Pistoiese – Le Piagge – Firenze

www.viperclub.eu

CALIBRO35

presentazione nuovo album!

Un debutto segnato da una lunga serie di concerti, in Italia e all’estero. E poi, recensioni entusiastiche, Premio Miglior Tour Italiano 2009 all’ultima edizione del Mei, special guest al Festival (dei Festival) Eurosonic 2010… Adesso, il nuovo album: “Ritornano quelli di… Calibro35”.

L’etichetta di “rivelazione” va ormai stretta ai Calibro35, super-gruppo milanese – date un’occhiata alla line-up… – devoto al cinema “poliziottesco” anni ’70: gli inseguimenti con le Alfa, i baffoni di Maurizio Merli, gli zoom esasperati… I Calibro35 ne riportano in vita le colonne sonore, riproponendo e attualizzando quelle le meravigliose atmosfere musicali: brani di Bacalov, Umiliani, Morricone, Micalizzi si affiancano a tracce originali di chiara impronta vintage.

Nato due anni addietro in uno studio di registrazione milanese, con il nuovo album, Calibro35 cessa di essere solo un progetto e diventa una vera propria band. A differenza del fortunatissimo primo capitolo, “Ritornano quelli di… Calibro35” è costituito in gran parte da temi originali scritti dalla band, seppure sia sempre presente la riproposizione di classici del passato, spesso scarnificati rispetto agli arrangiamenti sontuosi degli originali. La band riesce a rendere l’insieme estremamente potente ed omogeneo, tanto che diventa difficile distinguere originali e pezzi storici senza gettare un occhio al booklet.

I brani storici sono cinque, su una scaletta di tredici pezzi, di cui quattro sono tratti da colonne sonore di film del passato, e sono: “Cinque Bambole per La Luna di Agosto” di Piero Umiliani (dal giallo del 1970 di Mario Bava con William Berger, Ira von Fürstenberg, Edwige Fenech), “La Morte Accarezza Mezzanotte” di Gianni Ferrio (tratto dal giallo-thriller 1972, regia di Luciano Ercoli), “Il Consigliori” di Riz Ortolani (il film è un poliziesco del 1973 di Alberto De Martino con Martin Balsam e Tomas Milian), “Milano Odia” di Ennio Morricone (doveroso omaggio al maestro Lenzi che fece questo poliziesco nel 1974, con Tomas Milian e Henry Silva), mentre “Sospesi Nel Traffico” è un brano di library.

La copertina del nuovo disco è stata realizzata dal grande illustratore Giovanni Nistri, già collaboratore di registi come Fellini, De Sica, Rosi, Kurosawa, Petri, Scola, Kubrick…

Calibro35 sono: Enrico Gabrielli, fiati e organi (Afterhours, Vinicio Capossela) Massimo Martellotta, chitarre e lap steel (Stewart Copeland, Eugenio Finardi), Fabio Rondanini, batteria e percussioni (Niccolò Fabi, Collettivo Angelo Mai), Luca Cavina, basso (Beatrice Antolini, Transgender) e Tommaso Colliva, produzione (Muse, Afterhours).

www.myspace.com/calibro35

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close