Menu

L’Independent Day raddoppia: il 2 settembre a Bologna ci sono gli ARCADE FIRE

Finalmente arrivano in Italia per un’unica data

ARCADE FIRE

I – DAY FESTIVAL

GIOVEDI’ 2 SETTEMBRE 2010

ARENA PARCO NORD – BOLOGNA

A breve saranno annunciate altre band


arIn occasione del 10° anniversario, a sorpresa si aggiunge un’altra data all’I-Day Festival 2010, dopo l’annuncio dei Blink 182 headliner di sabato 4 settembre : infatti giovedì 2 settembre salirà sul palco dell’Arena Parco Nord di Bologna uno dei gruppi più osannati da pubblico, critica e colleghi, gli Arcade Fire.

Gli Arcade Fire sono pronti a conquistare il mondo del rock e a diventare una band di riferimento nella musica mondiale, grazie anche alle loro performance live epiche, esplosive, indimenticabili; a testimonianza di questo saranno headliner nei principali festival estivi del 2010 tra cui Reading e Leeds e il Rock en Seine in Francia.

L’uscita del loro nuovo ed attesissimo album è prevista per l’autunno del 2010; un motivo in più per essere a Bologna, dato che sarà la loro unica data italiana di quest’anno.

La band ha molti fan anche nelle file dei musicisti: Chris Martin dei Coldplay, durante un’esibizione ad Ottawa in Canada, ha definito gli Arcade Fire come il più grande gruppo di sempre (“the greatest band in history”) e gli U2 hanno scelto una loro canzone, Wake up, come intro per il loro fortunato Vertigo-tour 2005/2006. Ma non sono i soli: nel 2005 il “Duca Bianco” David Bowie ha partecipato a due concerti degli Arcade Fire a New York suonando con loro alcuni brani.

Band dalla natura bifronte, allo stesso tempo indiemainstream, gli Arcade Fire hanno avuto un’evoluzione che li ha portati a tracciare le coordinate del pop e del rock che verrà, incorporando nella loro musica elementi folk, post punk, e dando il via alla tendenza delle formazioni allargate che utilizzano una quantità di strumenti diversi.

Le collaborazioni non si limitano alla musica: nel 2009 il regista Spike Jonze (Essere John MalkovichIl ladro di orchidee) ha voluto come colonna sonora del suo ultimo film Nel paese delle creature selvagge una loro canzone ed attualmente la band ed il regista stanno collaborando per un altro film.

Il nucleo fondante della band è composto da Win Butler e Régine Chassagne, compagni nel lavoro e nella vita, a cui si aggiungono nel 2003 Richard Reed Parry, Tim Kingsbury e William Butler (fratello minore di Win).

Il quintetto comincia subito a lavorare nel solco del miglior indie-rock, sperimentando idee e sonorità: Win Butler suona la chitarra e canta, Richard Reed Parry suona l’organo, Tim Kingsbury il basso, William Butler il sintetizzatore e le percussioni. Régine Chassagne suona un po’ di tutto, dal piano alla chitarra, dal flauto alla batteria.Il primo risultato del loro lavoro, uscito a fine del 2003, è l’omonimo Arcade Fire, un EP autoprodotto che vale  loro il contratto con Merge Records. Il debutto ufficiale risale al settembre del 2004, quando i 10 brani di Funeral spingono la critica specializzata a spendere parole entusiaste. Inoltre il disco sancisce la formazione a sette, con l’ingresso a tempo pieno di Sarah Neufeld (violino) e Jeremy Gara (batteria). Nel 2007 esce il secondo album Neon Bible che conferma le doti , rilancia la popolarità del gruppo ed entra ai primi posti delle classifiche inglesi e americane.

www.indipendente.com

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close