Menu

Esce il 30 aprile “Opus Dei” disco omonimo degli OPUS DEI, nuovo progetto di STEVE SYLVESTRE degli storici Death SS

OPUS DEI

VENERDÌ 30 APRILE IN TUTTI I NEGOZI DI DISCHI
“OPUS DEI”

IL NUOVO PROGETTO

DI STEVE SYLVESTER

“Steve Sylvester: Demoniaco Tentatore o Angelo Contemporaneo?”

Venerdì 30 aprile uscirà in tutti i negozi di dischi l’album d’esordio, dal titolo omonimo, della band OPUS DEI (Lucifer Rising/Self), il nuovo progetto di Steve Sylvester. “OPUS DEI” è un disco caratterizzato dalle più varie influenze musicali: dal piùoscuro rock progressivo degli anni ’70 stile Black Widow, passando per la pop-dark-wave anni ’80 dei Sisters Of Mercy eDepeche Mode e per l’industrial-noise dei primi Nine Inch Nails. La forte personalità dei singoli musicisti completa il concept dell’album, dando vita ad un disco con un sound ricco di sfumature, nuovo ed inconfondibile.

Il gruppo OPUS DEI nasce dall’incontro tra Steve Sylvester, cantante leader e compositore dello storico gruppo heavy metal italianoDEATH SS (in Death of Steve Sylvester, il primo gruppo che ha saputo coniugare efficacemente in Italia Rock ed Orrore e divenuta una vera e propria Cult Band a livello mondiale), e JJM Masini, bassista producer e compositore dell’area dark-wave fiorentina, ex componente della band Soul Hunters e più recentemente one-man-band del progetto breakbeat “Weird Uncle Betty”.

OPUS DEI è formata da cinque musicisti provenienti dalle più diverse estrazioni collegate alla musica dark-rock: Steve Sylvester(voce), JJM Masini (basso), Freddy Delirio, tastierista e produttore, proveniente dai DEATH SS, Eleonora Matteucci (chitarrista) eLorenzo “Carranza” Calonaci alla batteria.

Il primo singolo estratto è “WHERE LOVE HAS GONE”, brano dal sapore ottantiano, cupo e melodico, sapientemente guidato dall’inconfondibile vocalità di Steve Sylvester, un sound sospeso tra il rock dei CULT e le melodie dei KILLING JOKE“Where  love has gone” è semplicemente la presa di coscienza di una storia tra due entità che finiscono il proprio rapporto: la domanda che Steve si pone “voglio sapere, voglio sapere dov’e’ finito l’amore” (inteso non necessariamente tra uomo e donna).

Questa la tracklist: “My Goddess”; “Bleeding”; “Mesmerized”; “Where Love Has Gone” “Liar”; “Blow My Mind”; “Shock Me”; “Hold Me ,Touch Me,Heal Me”; “Falling Into You”; “Desperation”; “Out Of Time”; “Sometimes”

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close