Menu

É uscito “Mentre Tutto Collassa”, album d’esordio dei KITSCH

“Un mondo dove la merda è negata e dove tutti si comportano come se non esistesse. Questo ideale estetico si chiama Kitsch. […] Il Kitsch elimina dal proprio campo visivo tutto ciò che nell’esistenza umana

è essenzialmente inaccettabile.”

(Milan Kundera – L’insostenibile leggerezza dell’essere)

E’ uscito, su etichetta Prismopaco/Venus, “MENTRE TUTTO COLLASSA” l’album d’esordio dei Kitsch. L’album è disponibile nei negozi, nei digital store e sul sito dell’etichetta (www.prismopaco.com/store).

Con la partecipazione straordinaria di Andrea Rovacchi dei Julie’s Haircut e la produzione artistica di  Diego Galeri , “MENTRE TUTTO COLLASSA”  è stato registrato, editato e missato al Borgo Recording Studio di Cattognano (MS) a fine 2009.

L’urgenza, per i Kitsch,  è quella di narrare questo stralcio di Tempo, mostruoso e grottesco nel suo insano ritmo convulso. I brani di “MENTRE TUTTO COLLASSA” ruotano attorno all’esigenza piuttosto comune di volersi esprimere in merito al potere che i media hanno sul modo di pensare e di agire, alla passione morbosa per il tragico, al voler apparire ad ogni costo, alla frenesia di questi Tempi, agli orrori della guerra, alla strumentalizzazione della Musica, all’insistente cantare l’amore, al rapporto conflittuale con il tempo, alla cattiva abitudine di accontentarsi delle verità comode, alla difficoltà nel gestire i rapporti e infine alla fragilità dei sogni e del nutrirsi del semplice illudersi che rischia di far perdere la reale cognizione delle cose.

I brani di “MENTRE TUTTO COLLASSA” sono tutti scritti dai Kitsch e l’artwork è stato concepito e realizzato da Alessio Nunzi (www.dral.net)

www.kitschmusic.it

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close