Menu

Recensioni

Sud Sound System – Ultimamente

2010 - Universal
reggae

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Segnu te riconoscimentu
2.Keep on Moving feat T.O.K.
3.Bisogno D’Amore
4.Casa Mia
5.Vivo
6.Lei e’ Feat Ms.Triniti
7.Lu Mare Una Taula
8.Chissà se
9.Lu Me Fanno Paura
10.Ultimamente
11.Lampedusa feat Luciano
12.Ene Cussi
13.Rabbia in citta’
14.Cane Ssetu
15.Nella notte feat Ely
16.When the music hit feat VoiceMail

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Senza amore l’umanità non sopravviverebbe un solo giorno. Malinconica gabbia, antibiotico ai pensieri che divorano i nostri cervelli come mosche. É cherosene che divampa a ritmi giamaicani e sonorità di acustico muoversi. É chiudersi a riccio, nella mente, tra la mente e meditare. É il nuovissimo album dei Sud Sound System, che mai abbandonano l’andamento reggae che li infrange da sempre come scogliere ossute alle rive del mare.

E’ un disco volante, un tunnel cilindrico e trasparente. Viaggia dall’afoso Salento a tutta Italia e abbraccia gli infiniti colori del mondo. ‘Tutti hanno bisogno d’amore’. Dal pesco che ingiallisce e che l’uomo uccide, a questo mondo che viene mitragliato dalla disumanità. L’amore, che si riduce a teschi senza pupille. Incapaci di guardare l’amore e cantarlo. Sono canti d’amore, che nascono come ali dalla musica faggiano dei Sud Suond System.
‘Ultimamente’, é la realtà che ci plasma. Politici, che vogliono fare la guerra. Ed io, io ‘sento rabbia in ogni Città’. Ed io, io ‘voglio libertà e pace’. La Città,sulla collina e tra le luci di lampioni che ci appartengono. E’ ‘Casa Mia’, il mio spazio pallido e lampada ad olio. Wendy torna indietro, nell’Immanente e guarda in faccia la realtà. ‘Questa natura meravigliosa’ ci partorisce come la notte partorisce nottole solitarie. Terra mia, un bene da preservare. Siamo pronti a lottare contro il lestofante che vuole la guerriglia e ci imbavaglia.
‘Ultimamente’ é una danza reggae ,pittura d’azione alla James Pollock. Coi piedi impulsivi sulle orecchie degli umani, che vogliono solo chiudere le palpebre e lasciarsi andare tra parole di amore e gioia infinita. ‘Lu mare na taula’, eclissi della felicità su di una tavola vuota al chiaro di stelle. ‘Lei é la mia luce che abbaglia, la mia abitudine’, proprio come questo disco che unisce i cuori impavidi di chi anche sotto la pioggia leggera d’estate, ha voglia di muoversi sulla spiaggia.
Isole lontane. Utopia in ‘Chissà se’, muore nell’Intro dolce dei tasti di un pianoforte mossi da leggiadri passi di fate. Chitarre e odori della lontana Giamaica. E’ il Sound del Sud. Calore,ardore, atmosfera rischiarata dalla musica.’La musica libera l’anima’,martello pneumatico che ci schioda dalla passività.E non voglio pensare a niente.E voglio solo tuffarmi nella vita.Un digiuno all’idea dell’amore.Un disco colorato, come arcobaleno. Stringe il cuore. Annulla i pensieri.

Diventiamo nichilisti dell’arte più odiata ma mai come adesso, portata allo spasmo dalla felice musica dei Sud Sound System.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close