Menu

Gli ALL TIME LOW tornano in Italia per due concerti a febbraio 2011

ALL TIME LOW + SPECIAL GUEST

21-02-2011 | ALCATRAZ – MILANO

22-02-2011 | ESTRAGON – BOLOGNA

A 1 ANNO DAL SOLD OUT MILANESE, TORNANO IN ITALIA GLI ALL TIME LOW, IL GRUPPO DI BALTIMORA, IDOLO DEI TEENAGER DI TUTTO IL MONDO, DESTINATO A RACCOGLIERE L’EREDITA’ POP PUNK DI BLINK 182 e GREEN DAY

La data dello scorso febbraio, la prima in Italia del gruppo più amato dai teenager, moltissimi, soprattutto le fan, se la ricorderanno a lungo: era il giorno di San Valentino 2010 e, in un Alcatraz club gremitissimo, gli All Time Low suonarono, davanti a un pubblico entusiasta, le canzoni più potenti estratte dai loro lavori in studio. Da quel momento, anche in Italia il seguito degli estimatori della band ha avuto un deciso aumento, confermato dall’incendiaria esibizione di Bologna (inizio settembre) che gli ATL hanno regalato alla fiumana di gente presente in vero delirio.

Ora ritornano per 2 date, nelle due città – Milano e Bologna, il 21 e 22 febbraio – che già conoscono e che apprezzano (“…cibo, donne italiane e i negozi…”) e qui presenteranno estratti del prossimo lavoro in studio (il primo per una major, Universal Music) ma anche l’ultimo singolo “Lost In Stereo”, uscito pochi mesi fa sull’Ep omonimo.

Gli All Time Low sono una vera e propria band di culto: tour sold out, tantissime collaborazioni illustri, canzoni composte per colonne sonore, ospitate televisive e talk show. Tutto questo per un gruppo di Baltimora che suona pop punk in maniera egregia e nettamente differente rispetto ai tantissimi prodotti per teenager che da tempo saturano il mercato discografico americano.

Il fittissimo tour mondiale del 2010 (dal Brasile all’estremo Oriente, decine di date nei paesi anglosassoni, partecipazioni ai più svariati e importanti festival (compreso il Reading 2010 della recente estate) non li ha fermati nemmeno per quanto riguarda la “produzione” di materiali non strettamente legati alla musica: ATL hanno firmato una linea di felpe e una linea di orologi (Rubber Watches) ma anche un DVD live dove vengono riprese le loro recenti esibizioni.

Ecco un video per rendere l’idea delle infuocate performance live del gruppo: http://vids.myspace.com/index.cfmfuseaction=vids.individual&videoid=105007794. Non male per una formazione che, in 7 anni, è partita come cover band di Blink 182, Green Day e New Found Glory e oggi è destinata, a tutti gli effetti, a raccoglierne l’eredità.

Dal primo EP ”Put Up Or Shut Up” agli album “So Wrong, It’s Right” e “Nothing Personal” il loro fan base – grazie anche al contatto costante che la band ha con il proprio pubblico – è diventato enorme, seguendo, soprattutto nei loro show, il motto del gruppo: divertimento, ragazze e tanta buona musica.

www.alltimelow.com

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close