Menu

LOVE AMONGST RUIN: da stasera in Italia per quattro concerti (con Steve Hewitt dei Placebo)

LOVE AMONGST RUIN

(Feat. Steve Hewitt, drummer/songwriter of Placebo)

SPIRAL 69(ita)


Lunedì 4 Ottobre
– Torino, Spazio 211

Martedì 5 Ottobre – Milano, Magazzini Generali

Mercoledì 6 Ottobre – Roma, Circolo degli Artisti


Giovedì 7 Ottobre
– Bologna, Covo

Steve Hewitt è il batterista dei PLACEBO (insieme ai Muse una delle più amate e decorate band inglesi degli ultimi 20 anni), ma ha temporaneamente deciso di dedicarsi al suo progetto solista LOVE AMONGST RUIN.

Come Dave Grohl dopo avere passato anni a pestare sulle pelli di band che doveva condividere con altri Steve ha deciso di imbracciare la chitarra e cantare per un suo progetto personale, per cui potere fare il tipo di musica che preferisce, libero da ogni pressione artistica impostagli da altri

L’effetto che ne è venuto fuori ricorda certo i Placebo, di cui Steve Hewitt fa parte dal 1996, ma in una versione meno pop e ben più hard.

Dei Love Amongst Ruin fanno parte, oltre a Steve Hewitt, Donald Ross Skinner (chitarra), Steve Hove (chitarra), Laurie Ross (tastiere), Magnus Lùnden (basso) e Keith York (batteria). Comunque i LAR restano il progetto di Steve Hewitt.

I LOVE AMONGST RUIN sono vicini tanto ai Placebo, la vecchia band di Steve, quanto a Queens of the Stone Age e Therapy per la potenza della chitarre e del suono, e alle atmosfere di Depeche Mode e Cure. I Love Amongst Ruin sono una delle sorprese preannunciate del 2010.

La nuova band di Steve Hewit sta velocemente bruciando le tappe, facendo parlare di se tutta la stampa specializzata anglosassone. Da Kerrang ad NME tutti si stanno sbizzarrendo per capire come sarà il primo album dei LAR. Intanto il combo sta ultimando la preparazione del primo tour europeo con delle date in Inghilterra (già storica l’esibizione allo Scala di Londra) e ai maggiori festival europei (sono attesi al Sonisphere del 1 Agosto 2010 in compagnia di Rammstein, Placebo, Iron Maiden, Alice Cooper, Motley Crue, Iggy Pop and Stooges, Slayer, e molti altri).

L’ omonimo disco di debutto dei Love Amongst Ruin è atteso per il 13 Settembre in Italia, preceduto dal singolo ‘So Sad (Fade)’ ( http://www.youtube.com/watch?v=wnzOJRNBEbc&feature=player_embedded <http://www.youtube.com/watch?v=wnzOJRNBEbc&amp;feature=player_embedded> ). Il disco sarà pubblicato da EMI/Spingo.

Special guest dei Love Amongst Ruin per le date di Milano, Roma e Bologna saranno i romani Spiral 69, progetto di Riccardo Sabetti.

Gli SPIRAL 69 hanno da poco pubblicato un nuovo album dal sound oscuro vicino Joy DIvision, the Cure, e Nine Inch Nails e alla poetica di Nick Cave.

www.loveamongstruin.com

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close