Menu

Tre date in Italia a novembre per PAUL SMITH dei MAXIMO PARK

PAUL SMITH
from MAXIMO PARK

IL CANTANTE DEI MAXIMO PARK

FRONTMAN E VOCE DEI MAXIMO PARK, UNA DELLE MIGLIORI REALTA’ DELLA SCENA INGLESE DEGLI ANNI 2000, ARRIVA IN ITALIA PER TRE APPUNTAMENTI LIVE IN CUI PRESENTA IL SUO DEBUTTO SOLISTA IN USCITA IL 19 OTTOBRE.

VENERDI’ 12 NOVEMBRE 2010
MILANO – CIRCOLO ARCI LA CASA 139

SABATO 13 NOVEMBRE 2010
ROMA – BLACK OUT

DOMENICA 14 NOVEMBRE 2010
MIRANO (VE) – MOON CLUB

Paul Smith ha messo da parte (ma solo per qualche tempo) i suoi Maximo Park, tra le formazioni più apprezzate della nuova ondata british, ed ha deciso di affrontare il pubblico con un disco personale e concepito insieme ai quotatissimi Field Music. Il disco realizzato da Paul Smith si intitola Margins ed uscirà in tutto il mondo il 19 di Ottobre per l’etichetta fondata dallo stesso frontman dei Maximo Park, la Billigham Records che in Italia fa capo alla Cooperative Music.

Paul Smith ha collaborato, per la creazione del suo debutto solista, con i fratelli David e Peter Brewis dei Field Music, decidendo di regalare, come piccola anticipazione del disco, il singolo North Atlantic Drift, attraverso il suo sito www.paulsmithmusic.eu, un’introduzione al nuovo mondo musicale di Smith, non così distante da quello dei Maximo Park ma sicuramente molto più personale.
Le geometrie aritmetiche dei suoni dei Maximo Park ci sono ancora, del resto il disco è nato durante 4 anni di tour con la band, solo che il suono si è poi evoluto e scremato nel lavoro in studio in cui le melodie si sono fatte più morbide, rarefatte e delicate. Margins è un disco da scoprire e che si farà molto apprezzare per la sua ricerca stilistica oltre che per il carisma e le capacità vocali di Paul Smith.

Per rassicurare i suoi fans ed i fans dei Maximo Park, Smith dichiara: “I’m not ‘going solo’ – it’s not like George Michael leaving Wham!”. Non una dipartita quindi, ma semplicemente una nuova partenza per un artista che scopre un nuovo lato della sua personalità.

www.paulsmithmusic.eu

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close