Menu

“Loud And Proud Festival”: il 26 aprile 2010 a Milano con DROPKICK MURPHYS e MADBALL

Hellfire Booking è lieta di annunciarvi la nascita di un nuovo Festival per l’Italia: LOUD AND PROUD FESTIVAL! nuovo evento che si terrà il prossimo 26 Aprile al Alcatraz di Milano, e che si ripeterà ogni anno come appuntamento fisso. La prima edizione del LOUD AND PROUD FESTIVAL si preannuncia infuocata già dai primi due nomi confermati: DROPKICK MURPHYS e MADBALL.  

DROPKICK MURPHYS: Headliner del Festival saranno proprio loro, i DROPKICK MURPHYS, il nome più importante del panorama Folk-Punk mondiale. Nati a Boston nei primi anni ’90, i DROPKICK MURPHYS si contraddistinsero subito grazie alle loro origini irlandesi che hanno dato una impronta indelebile al sound della band, andando a creare quel Folk-Punk di chiara estrazione stradaiola in pieno stile Boston completato dal sound delle cornamuse e da vecchi rifacimenti di canzoni popolari della tradizione irlandese. Lanciati da Tim Armstrong e Lars Frederiksen che producono i loro album e li fanno uscire sotto la loro Hellcat Records, i DROPKICK MURPHYS vedono crescere l’attenzione di stampa e pubblico intorno a loro album dopo album, fino ad arrivare al 2003 anno nel quale la band dà alle stampe l’album dal titolo “Blackout”: è la svolta verso il grande pubblico, concerti sold-out e tour mondiali in stadi e palazzetti. Il successo viene bissato nel 2005 con l’uscita di “The warrior’s code”, contenente la canzone, orami divenuta inno, dal titolo “I’m shipping up to Boston” che viene scelta da Martin Scorsese come colonna sonora del suo film “The departed”. Reduci da due sold-out consecutivi nelle loro ultime apparizioni nel nostro paese, i DROPKICK MURPHYS saranno di ritorno il prossimo Aprile per una unica data esclusiva italiana e una manciata di date Headliner anche di altri importanti festivals europei come il Groezrock.

MADBALL: che cosa dire di una band considerata come portabandiera del New York Hardcore? I MADBALL nascono alla fine degli anni ’80 nel pieno dell’esplosione a livello mondiale del Hardcore made in New York, un Hardcore violento e cattivo che vedeva come maggiori esponenti dell’epoca nomi sacri come Sick Of It All, Agnostic Front e Warzone. Un ragazzino di nome Freddy vuole emulare il fratello maggiore Roger Miret (voce degli Agnostic Front) e decide quindi di andare a cantare per questa nuova band, i MADBALL appunto e il resto è storia. Si contraddistinguono subito dai loro colleghi concittadini per la violenza del loro sound, che strizza l’occhio al primo Crossover con tanto di notevoli innesti Hip-Hop nelle loro tracce. Manifesto del loro successo è stato sicuramente “Hold it down”, grazie al quale la Band si avvalse di un contratto discografico con la Epitaph Records che all’epoca era la massima aspirazione per una Band che suonasse Punk e Hardcore. Come tutti quanti, anche la carriera dei MADBALL ha visto alti e bassi, ma una cosa è certa, Freddy e compagni sono sempre riusciti ad andare avanti a testa bassa convinti dei propri mezzi e devoti a portare in giro il verbo del Hardcore, e la dimostrazione più concreta è stata l’uscita dei due ultimi lavori della band (“Legacy” e “Infiltrate the system”) che ancora una volta hanno insegnato alle nuove generazioni come suonare Hardcore negli anni 2000. Pochi giorni fa, la Band ha dato alle stampe il nuovo album dal titolo “Empire” e che verrà ufficialmente presentato in occasione della loro apparizione al LOUD AND PROUD FESTIVAL, una occasione in più per non mancare.

Di seguito i dettagli della data:        

LOUD AND PROUD FESTIVAL 2011

DROPKICK MURPHYS

MADBALL

GUESTS (TBA)

26.04.11 – Alcatraz, Milano (Unica data italiana)


Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close