Menu

Recensioni

Tideland – Asleep In The Graveyard

2010 - Robotic Empire/Sons Of Vesta
punk/noise/grunge

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Brain Dead on the Interstae
2. Mucked Out Heart
3. Defect
4. Crash
5. Badness 10000
6. South of Point of Rocks
7. Toxic Injection
8. Crush
9. Devil Behind Doors
10. Red Coast and Foxes
11. Terror Monger
12. Hell Is Above Me

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Sterling, Virginia. Agglomerato metro\suburbano ribollente di nulla.Da dove sono partiti altri gruppi interessanti  come PG.99, Sail e Pizza che qui convergono tra ex e membri attivi delle band in cerca di rumore.

In un orgasmo acido tra i Dinosaur Jr. più giovani, i Mudhoney e cercando di lasciare da parte una certa melodia alla Nirvana, i Tideland ci lanciano addosso dodici pezzi di pelle graffiata, scorticata.
Bassa fedeltà, frastuono, overdose da frastuono. Testi orrorifici e dissonanti.
In una genuinità punk. In una espressività grezza e filo-live che non disprezza  giochi strumentali a volte edulcorati e poppy, ma solo per rasentare svogliatamente quel gusto molto 90s dell’apatia rabbiosa.
Braindead on the intestate, Mucide out heart, Defect valgono da sole l’ascolto del LP: scordati, stoned, e amanti del feedback, i Tideland ci portano tra le foto sgranate in bianco e nero di concerti tra la periferia e il buio. Le altre tracce non tradiscono questo immaginario  fanzinesco   e underground di concerti senza palco e immischiati nella ressa.

Da cercare live!!

05 TIDELAND – Braindead on the Inter by RoboticEmpire

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close