Menu

Recensioni

24 Grana – La Stessa Barca

2011 - Sintesi3000
rock/alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Salvatore
2.Cenere
3.Ombre
4.Ce pruvate Robè
5.Malevera
6.Turnamme a casa
7.La stessa barca
8.Germogli d'inverno
9.Stop!
10.Oggi rimani laggiù

Web

Sito Ufficiale
Facebook

L’album suona decisamente sulla stessa barca degli album di questi anni: batteria e chitarra dai suoni indie – rock  e, i Tre allegri ragazzi morti annuiscono, un’ alzata di spalle sulla voglia di fare canzoni indimenticabili.

Il mio coinquilino, dopo aver ascoltato per una settimana questo cd durante ogni pasto, mi ha detto che è come se queste canzoni le conoscesse da una vita. E’ una cosa positva? Mi sa di no, ogni canzone ne ricorda qualche altra.  Dopotutto I 24 Grana sono in giro ormai da sedici anni ma, quando ascolti per la prima volta un album così, stenti a non immaginarteli ragazzini, al bancone di qualche localino di merda in cui un po’ tutti abbiamo suonato, supplicando il proprietario di turno nella speranza di fare qualche serata. Questo quando ti limiti al cantato e ai testi, che credo siano i loro punti di forza, ma non perchè facciano chissà dei bei testi, cantati da chissà che voce, anzi, è proprio quella semplicità e ingenuità di fondo che li rende davvero degni di un perchè.

Ecco, i 24 Grana hanno un loro perchè. Sulla stessa barca non è un capolavoro ma si lascia girare nello stereo che è un amore. E noi appresso a lui.


Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close