Menu

Recensioni

Ex-Otago – Mezze Stagioni

2011 - Riotmaker Records
indie/pop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Patrizia
2. Una vita col riporto
3. Costa Rica
4. Marco corre
5. Figli degli hamburger
6. Ricominciamo da tre
7. Dentro la foresta
8. Holiday
9. Bar del corso
10. Gli Ex-Otago e la Jaguar gialla
11. Dance a.m.
12. The rythm of the night
13. Una donna

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Nuovo album per i genovesi Ex-Otago, terzo ufficiale dopo il precedente “Tanti Saluti” (2007) e il primo “The Chestnut Time” (2003).

Registrato a Bergen, in Norvegia, con l’aiuto di Davide Bertolini (già a lavoro con Kings Of Convenience), ed uscito il 21 marzo per la friulana Riotmaker Records, “Mezze Stagioni” è stato prodotto mediante un insolito progetto di Azionariato Popolare denominato “Anche Io Produco Gli Ex-Otago”, che ha coinvolto molti fan della band. All’interno del disco, tredici brani venati di quell’indie-pop dal sapore catchy tanto caro alla band e ai suoi discepoli “vacanzieri”, tra  ironia scanzonata e melodie elettrizzanti, pilastri di una struttura compositiva ottimale, rinforzata da una maggiore cura dei dettagli e della produzione. Suonano sempre meglio gli Ex-Otago, e lo fanno con disinvoltura, senza prendersi sul serio. Stavolta c’è di mezzo l’amarcord,  perché l’infanzia è ormai lontana e lo spettro della vecchiaia si avvicina. C’è uno sguardo ironico ma intelligente sulla vita di tutti i giorni, dettato dalla consapevolezza che non si è più bambini e che a trent’anni poche domande hanno molte risposte. “Mezze Stagioni” è un disco spensierato (“Holiday”, “Figli dell’hamburger”) e a tratti demenziale (“Patrizia”, “Una vita col riporto”) che sa omaggiare (“Marco corre”, dedicata a Marco Olmo, e “The Rythm Of The Night” di Corona) e rilassare (“Bar del corso”), senza dimenticare chi è costretto a partire (“Costa RIca”).

Il quartetto genovese si diverte e fa divertire, proiettandoci verso l’estate e il divertimento, ma pur sempre con un occhio al presente. Con “Mezze Stagioni”, gli Ex-Otago rimediano un posto tra le nuove uscite italiane più interessanti dell’anno.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=CMJ7YrG1WBY[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni