Menu

Recensioni

Wora Wora Washington – Technolovers

2009 - Shyrec
synth/punk/indie/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Twister
2.Seven Days
3.Ten Seconds
4.Daisy
5.Heart Ingestion
6.Mike's Head
7.Drum Machine
8.Daja
9.Charleston Dancers
10.Cooking Meringues

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Che poi alla fine è tutta questione di fuoco. Avercelo o meno, intendo dire. Possedere quell’urgenza espressiva che fa apparire futili ogni discorso su generi, approcci, somiglianze varie. Se una band ha il fuoco e lo sa gestire, siamo già a metà del guado.

Bene, è il caso del trio veneto dei Wora Wora Washington; che, oltre a bruciare, hanno tutti una discreta esperienza, arma aggiuntiva sempre dannatamente efficace, in casi come questi. Ce ne occupiamo con un po’ di ritardo, ma speriamo di riparare alla cosa dicendo, se già non si è capito, che questo è un signor disco, dall’energia e dalle melodie assolutamente devastanti.
Prendete la carica del punk e ibridatela con suoni electro dinamici e moderni, diciamo della famigerata scuola nu rave (effimera quanto volete, ma i Klaxons, con i quali i nostri presentano alcune affinità stilistiche, sono una signora band), aggiungeteci chitarre schizofreniche e taglienti tipiche di un certo post punk che non si piange addosso (qualcuno ha detto Wire?) ed una sensibilità melodica parente stretta della miglior wave inglese, quella che con un filo rosso lega gli Smiths di “The Queen Is Dead” ai Primal Scream di “Screamadelica”, ed avrete un’idea generale di ciò che vi siete persi non ascoltando “Technolovers”. Il quale parte con l’attacco alla Beastie Boys di “Twister”, prende fiato con le delicatezze psichedeliche di “Daisy”, ammalia con il punk epico ma pieno di spasmi di “Mike’s Head”, ci scaraventa nel dance floor a ballare come coglioni con “Drum Machine”, crea anthem da far cantare a Johnny Rotten con “Daja” e “Seven Days”, per chiudere giocando con l’IDM di “Cooking Meringues”.

Che dire, gruppo e disco con i controcazzi. Lodi alla benemerita Shyrec per aver fatto uscire dal cilindro l’ennesima proposta degna di attenzione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=O3KN-lrujhc[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni